Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,32 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -131,02 (-0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,22 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.545,55
    -763,39 (-2,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1867
    -0,0044 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,67 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8594
    +0,0045 (+0,53%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Borse europee giugno parte bene: oggi inflazione Ue

·1 minuto per la lettura

Partenza positiva per le principali Borse europee nella prima seduta del mese di giugno, con gli investitori che guardano a una serie di dati macro di rilievo in arrivo oggi dalla zona euro e dagli Usa. Nei primi minuti di scambi il Dax avanza dello 0,7% mentre il Cac40 segna un rialzo dello 0,36% e il Ftse 100 segna un +0,21% (dopo la chiusura di ieri per festività). Lato macro, i mercati attendono soprattutto l'inflazione della zona euro. Tra gli altri dati in agenda oggi per l'Italia il Pmi manifatturiero, il tasso di disoccupazione e il Pil. Per l'eurozona, come detto, test inflazione e Pmi manifatturiero. Volgendo lo sguardo oltreoceano si attende il dato sulla spesa edilizia ma soprattutto l'indice Ism manifatturiero. Intanto stamattina sono arrivati i nuovi riscontri dalla Cina sull'attività manifatturiera. Nel mese di maggio il Pmi manifatturiero della Cina stilato congiuntamente da Caixin e Markit si è attestato a 52 punti, confermando il 13esimo mese consecutivo di espansione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli