Borse europee incerte. Piazza Affari in maglia nera

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BPD.BE2,2640,000
^DJI19.216,24+45,82
^FCHI4.574,32+45,50

A poco più di un’ora dalla chiusura delle contrattazioni odierne, le Borse europee si muovono in maniera contrastata, malgrado gli spunti positivi che arrivano da Wall Street, dove il Dow Jones (DJI: ^DJI - notizie) e l’S&P500 si muovono in positivo, mentre arranca il Nasdaq Composite (Nasdaq: ^IXIC - notizie) che si sta riportando poco al di sotto della parità. Dal fronte dell’occupazione Usa sono arrivate indicazioni positive in merito al tasso di disoccupazione sceso inaspettamente al 5,7%, mentre il numero di nuovi occupati nel settore non agricolo è stato pari a 146mila unità rispetto alle 90mila stimate. A deludere è stato il dato preliminare della fiducia Michigan che a dicembre è calata a 74,5 punti rispetto agli 82,7 di novembre e agli 82 messi in conto dal mercato. In Europa il Ftse100 e il Cac40 (Parigi: ^FCHI - notizie) si muovono ancora in positivo con un progresso dello 0,18% e dello 0,1%, diversamente dal Dax30 che scende dello 0,17%. A rimanere più indietro degli altri è Piazza Affari che vede il Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) a ridosso dei minimi intraday, in area 15.5800, con una flessione dell‘1,59%. Resiste in positivo Impregilo (MDD: IPG.MDD - notizie) che vanta un rally di quasi il 3% all’indomani della presentazione del piano industriale, mentre Campari (MDD: CPR.MDD - notizie) e Parmalat (Berlino: P4I.BE - notizie) mosrano un frazionale rialzo dello 0,18% e dello 0,06%. Vendite copiose su A2A (MDD: A2A.MDD - notizie) che lascia sul parterre ben quattro punti, seguito da Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) che perde il 3,62%. Sotto pressione Mediolanum (EUREX: 976622.EX - notizie) che accusa un ribasso del 3,03%, mentre nello stesso settore si difende decisamente meglio Azimut (Milano: AZM.MI - notizie) che limita i dani a circa mezzo punto. Ancora ribassi per Saipem (Dusseldorf: 577305.DU - notizie) che dopo il crollo delle ultime due sedute scende del 2,89% dopo il cambio al vertice e i ribassisti prendono di mira i bancari. La peggiore performance è quella di Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) che arretra di quasi il 3%, mentre flettono di oltre due punti Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna. In rosso dell‘1,8% Intesa Sanpaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) e Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) , seguiti da Monte Paschi e Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) che calano dell‘1,54% e dell‘1,23%, mentre Banca Popolare di Milano (Milano: PMI.MI - notizie) limita i danni allo 0,75%.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,014-0,070-3,36%
    UCG.MI
    2,108-0,022-1,03%
    ISP.MI
    18,68-0,82-4,21%
    BMPS.MI
    0,70-0,02-2,98%
    TIT.MI
    13,69+0,15+1,11%
    ENI.MI
    3,744-0,086-2,25%
    ENEL.MI
    2,428+0,050+2,10%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

    •  
      Ultime quotazioni consultate
      Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
      I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
      È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
    • Notizie sulle quotazioni recenti

      •  
        Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.