Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.682,96
    +334,80 (+0,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Borse europee miste in avvio, occhio ai Pmi e all'Opec+

·1 minuto per la lettura

Partenza mista per le principali Borse europee, con i mercati che iniziano la settimana tenendo d'occhio le quotazioni del petrolio in vista della nuova riunione dell'alleanza produttrice di petrolio Opec+. Nei primi minuti di scambi il Ftse 100 di Londra prova a muoversi sopra la parità, mentre il Dax e il Cac40 scivolano rispettivamente dello 0,4% e dello 0,3 per cento. Lato Opec+ i colloqui riprenderanno oggi dopo il mancato accordo della scorsa settimana sull'estensione della durata dei tagli alla produzione di petrolio. In particolare, gli Emirati Arabi Uniti si sono opposti alla mossa. Lato macro, dopo le indicazioni in arrivo dalla Cina, con il Pmi servizi che ha rallentato e deluso le attese a giugno, si guarda al Pmi servizi in uscita per l'Italia e la Spagna per il mese di giugno. In mattinata è attesa anche la lettura finale del Pmi servizi per Francia, Germania ed eurozona. A Wall Street mercati chiusi per la festa dell'indipendenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli