Italia markets open in 5 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.581,05
    -519,33 (-1,78%)
     
  • EUR/USD

    1,2042
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    46.452,80
    +684,95 (+1,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.280,68
    +46,26 (+3,75%)
     
  • HANG SENG

    28.702,27
    -433,46 (-1,49%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Borse europee partono con il sorriso dopo il lungo weekend pasquale

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Partenza sprint per le principali Borse europee dopo il lungo weekend pasquale, incoraggiate dai nuovi record messi a segno ieri da Wall Street. Nei primi minuti di contrattazione l'indice Eurostoxx 50 sale dello 0,8%. A Francoforte il Dax guadagna ll'1,1%, a Parigi il Cac40 segna un +0,8% e a Londra l'indice Ftse100 è più cauta con un +0,3%. Si guarda agli incoraggianti indicatori economici, in particolare negli Stati Uniti. La crescita dell'attività del settore dei servizi negli Usa è balzata a un livello record a marzo, secondo quanto mostrato dal sondaggio mensile dell'Institute for Supply Management (ISM) pubblicato ieri. L'annuncio è arrivato tre giorni dopo quello della creazione di altri 900.000 posti di lavoro non agricoli a marzo, ben oltre le attese. Intanto questa mattina dalla Cina è giunto l'indice Pmi servizi compilato congiuntamente da Caixin-Markit, salito a marzo a 54,3 punti, facendo decisamente meglio dei 52,1 punti attesi e dei 51,5 punti precedenti. La seduta odierna sarà movimentata da altre indicazioni macro, tra cui spicca l'aggiornamento sul mercato del lavoro in Italia e nell'intera Eurozona, con il dato sul tasso di disoccupazione a febbraio. In uscita anche l'indice Sentix sulla fiducia degli investitori nella zona euro. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungerà il sondaggio Jolts sui posti vacanti. Tra gli appuntamenti, si segnala la pubblicazione dell'outlook economico da parte del Fondo Monetario Internazionale, dopo che ieri è iniziato lo spirng meeting insieme alla Banca Mondiale.