Italia markets open in 3 hours 33 minutes
  • Dow Jones

    31.928,62
    +48,38 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    11.264,45
    -270,83 (-2,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.713,08
    -35,06 (-0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,0712
    -0,0025 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    28.102,60
    +587,41 (+2,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    671,50
    +15,67 (+2,39%)
     
  • HANG SENG

    20.141,45
    +29,35 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    3.941,48
    -32,27 (-0,81%)
     

Borse europee partono positive, focus su annunci Cina. Oggi Wall Street resta chiusa

·2 minuto per la lettura

Partenza poco poco sopra la parità per le principali Borse europee dopo e iniziative della banca centrale cinese per sostenere l'economia. Nei primi istanti di scambi il Ftse 100 sale dello 0,11%, mentre il Dax e il Cac40 avanzano rispettivamente dello 0,18% e dello 0,29 per cento. Sotto i riflettori dei mercati le indicazioni arrivate dalla Cina, con la People's Bank of China che ha tagliato i tassi di riferimento sui suoi prestiti a medio termine al 2,85%, per la prima volta dall'aprile del 2020, ovvero in quasi due anni, per cercare di far fronte al rallentamento dell'economia. A livello macro, nel corso del 2021, il prodotto interno della Cina è cresciuto dell'8,1%, ben oltre il target di crescita fissato dal governo di Pechino, pari a una espansione del 6%, e oltre anche le previsioni di diversi economisti. Tuttavia, l'evidente rallentamento del Pil cinese nel quarto trimestre del 2021 evidenzia i problemi dell'economia, che fa fronte a una pesante crisi del mercato immobiliare, al ripresentarsi di nuovi contagi Covid-19 e a una politica di tolleranza zero nei confronti del virus. Nel quarto trimestre del 2021, il Pil è cresciuto di appena il 4% su base annua. Sebbene superiore al +3,6% atteso dal consensus, il dato ha riportato il ritmo di crescita più lento in un anno e mezzo. Nel corso della giornata è previsto l'Eurogruppo. Da segnalare che Wall Street oggi resterà chiusa per il Martin Luther King day. La settimana sarà animata, tra l'altro, dai risultati trimestrali delle società Usa, tra cui Goldman Sachs, Morgan Stanley e Netflix. Gli investitori seguiranno anche la riunione di politica monetaria della Bank of Japan, i dati definitivi sull'inflazione nell'area dell'euro e la pubblicazione del verbale dell'ultima riunione di politica monetaria della Banca centrale europea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli