Italia Markets closed

Borse europee piatte, ma Milano …

Giancarlo Marcotti
 

Mentre in Europa i principali listini borsistici sono rimasti quasi fermi, Piazza Affari ha dato segni di vitalità. Londra (+0,1%), Parigi (+0,1%) e Francoforte (-0,1%).

Dopo una mattinata nella quale la Borsa milanese aveva viaggiato principalmente sotto la linea della parità, l’interesse per i titoli quotati a Piazza Affari è tornato nella sessione pomeridiana.

Il nostro Ftse Mib (+0,39%) è così risultato il migliore anche oggi grazie in particolare ai titoli del settore industriale. Buzzi Unicem (+2,80%) è rimasto in vetta alla classifica delle performances odierna fin dall’inizio delle contrattazioni ed ha concluso la seduta con un eccellente “pieno” (minimo in apertura e massimo in chiusura).

Alle sue spalle un altro titolo in piena salute: Moncler (+2,28%) che ritocca il massimo dell’anno traguardando anche quota 39 euro. Terzo gradino del podio per Pirelli (+2,20%) che rimane tutt’ora l’unico titolo in rosso nella classifica del 2019, ma ora basta un guadagno anche inferiore al punto percentuale per ritrovare anche in quella classifica la freccia verde.

Performances decisamente confortanti anche per due titoli della galassia Agnelli:  Cnh Industrial (+1,94%) e Juventus (+1,90%). Bene Campari (+1,74%) e ormai usuale nuovo record storico per Amplifon (+1,67%).

Continua anche l’annata fantastica di Stmicroelectronics (+1,62%) e di Ferrari (+1,48%).

Non ci sono più parole poi per Azimut (+1,11%).

Sul fondo troviamo invece i petroliferi, maglia nera per Saipem (-1,37%), ma non è andata molto meglio al colosso Eni (-0,83%).

In calo anche le utilities, le vendite hanno colpito in particolare Hera (-0,75%) ed Italgas (-0,62%), deve rifiatare infine anche Poste Italiane (-0,91%).

Al momento continua a salire Wall Street, positivi i tre principali indici di Borsa americani, anche se i guadagni si limitano a pochi decimi di punto percentuale. 

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online