Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.992,06
    +32,06 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.651,42
    +15,42 (+0,11%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,18
    -276,11 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0027 (+0,22%)
     
  • BTC-EUR

    26.464,81
    +77,82 (+0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,41
    +3,09 (+0,48%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.856,72
    +1,36 (+0,04%)
     

Borse europee piatte. Si guarda a vaccino, contagi e Brexit

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Partenza piatta per le Borse europee, in scia alla debolezza di Wall Street e di Tokyo. Nei primi minuti di contrattazione l'indice Eurostox 50 segna un +0,04%. A Francoforte il Dax è poco mosso con un +0,06%, a Parigi il Cac40 è debole con un -0,04% e a Londra l'indice Ftse100 sale dello 0,10%. I mercati continuano a osservare i dati sulla diffusione del vaccino, con possibili ritardi per quello di Astrazeneca, e l'aumento continuo e talvolta accelerato dei casi di contagio, che porta alcuni paesi, tra cui la Francia, a prendere in considerazione un ulteriore inasprimento delle misure restrittive. La cautela è dettata anche dagli ultimi sviluppi del dibattito politico sul piano di rilancio degli Stati Uniti. Mitch McConnell, il leader della maggioranza repubblicana al Senato, ha scartato l'idea di un voto immediato sull'aumento degli aiuti a 2.000 dollari verso milioni di famiglie americane. Si segnala che oggi è prevista la firma dell'accordo sulla Brexit raggiunto nei giorni scorsi.