Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.319,69
    -170,38 (-0,54%)
     
  • Nasdaq

    11.426,48
    +8,33 (+0,07%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0601
    +0,0135 (+1,29%)
     
  • BTC-EUR

    28.338,42
    +758,42 (+2,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    667,80
    +15,57 (+2,39%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,62 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.910,29
    -13,39 (-0,34%)
     

Borse europee a picco, Milano -2,74% con Ftse Mib sotto 23mila punti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 mag. (askanews) - In scia al tonfo di Tokyo, seduta amara per Piazza Affari e le altre Borse europee che hanno chiuso in forte ribasso, mentre anche Wall Street perdeva notevolmente terreno nelle prime ore di negoziazioni. Decisamente elevata la volatilità, con il Vix in forte aumento, segno che la paura è il sentimento prevalente. Inflazione crescente, timori di street sui tassi, frenata della ripresa, protrarsi della guerra Russia-Ucraina con le relative pesanti incertezze anche sul quadro macro mondiale sono gli ingredienti che affossano l'azionario europeo e mondiale.

A Milano, l'indice Ftse Mib è crollato sotto i 23 mila punti, attestandosi a 22.832,56 punti, con un ribasso del 2,74%, mentre l'All SHare ha ceduto il 2,66% a 24.955,64 punti. Sulla stessa onda Francoforte (Dax -2,12%), Londra (Ftse 100 -2,34%), Parigi (Cac 40 -2,75%), Madrid (Ibex 35 -2,11%).

In questo clima, in piazza Affari si è salvato solo il titolo Leonardo (+1,39%), "campione" nazionale nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza. Resistente Atlantia (+0,18%). I maggiori cali hanno colpito Saipem (-6,8%), Prysmian (-5,5%), Diasorin (-5,4%), Amplifon (-5,3%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli