Borse europee pimpanti. Focus su asta Spagna e PMI UE

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
B8Z.BE1,730,82
BPD.BE4,990,00
^FCHI4.431,81+26,15

La positiva chiusura di ieri ha Wall Street ha spinto in avanti le piazze asiatiche che hanno guadagnato terreno incoraggiate anche dai dati sull’attività manifatturiera in Cina. A novembre il dato preliminare dell’indice PMI è salito a 50,4 punti rispetto ai 49,5 dell’indicazione finale di ottobre. Tanto è bastato per regalare buoumore alle piazze asiatiche, con il Nikkei 225 (Osaka: ^N225 - notizie) che si è apprezzato dell‘1,56%, seguito dall’Hang Seng (HKSE: ^HSI - notizie) che è salito dell‘1,05%. Partenza positiva anche per le Borse europee che quest’oggi saranno prive del faro di Wall Street, chiusa per la festività del Ringraziamento. Gli acquisti si fanno strada in Europa in attesa di conoscere l’esito dell’asta dei titoli di Stato in Spagna e in vista della diffusione degli indici PMI nell’area euro. Il Ftse100 e il Cac40 (Parigi: ^FCHI - notizie) si muovono di pari passo salendo entrambi dello 0,46%, preceduti dal Dax30 che guadagna lo 0,77%. Riesce a fare leggermente meglio Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) si spinge poco al di sopra dei 15.500 punti, con un vantaggio dello 0,82%. Solo un titolo si muove in controtendenza rispetto al listino e si tratta di Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) che mostra un lieve calo dello 0,06%, mentre Parmalat (Berlino: P4I.BE - notizie) resta fermo sulla parità dopo il calo della vigilia. Scatto in avanti per Buzzi Unicem (MDD: BZU.MDD - notizie) che mette a segno un rally del 4,02%, seguito da Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) che si apprezza del 2,22%. Acquisti sui bancari tra quali ad afere la meglio al momento è Monte Paschi che sale dell‘1,75%, seguito da Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) e da Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) che crescono dell‘1,6% e dell‘1,45%. In rialzo di oltre un punto Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) , Intesa Sanpaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) , Banca Popolare di Milano (Milano: PMI.MI - notizie) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, seguiti da Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) che avanza dello 0,94%.

, Tornano il denaro su Fiat Industrial che dopo le prese di profitto di ieri risale la china con un vantaggio dell‘1,37% dopo che CNH ha accolto la nuova offerta di Fiat Industrial. Più cauta Fiat Auto (Milano: F.MI - notizie) che sulla scia del rialzo di ieri continua a muoversi in positivo, con un vantaggio dello 0,83%. Spunti positivi tra i titoli del settore petrolifero dopo che i prezzi dell’oro nero sono saliti sopra la soglia degli 87 dollari al barile. Tenaris (Other OTC: TNRSF.PK - notizie) scatta in avanti con un progresso di oltre un punto e mezzo, mentre sono più cauti Saipem (Dusseldorf: 577305.DU - notizie) ed ENI (EUREX: E1NT.EX - notizie) che crescono dello 0,62% e dello 0,39%. Come anticipato in apertura, quest’oggi in America si festeggia il Giorno del Ringraziamento per cui i mercati azionari e obbligazionari rimarranno chiusi e non saranno diffusi dati macro di rilievo.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito