Italia Markets close in 8 hrs 30 mins

Borse europee in timido rialzo, crolla Ferragamo

webinfo@adnkronos.com
Borsa: europee tentano rimbalzo in avvio, Milano +0,7%  

Le Borse europee sono in timido rialzo a fine seduta e mettono da parte i timori per la guerra commerciale in atto. Il rimbalzo, dopo il tonfo di ieri seguito all'ultima escalation tra Usa e Cina sul fronte dazi, è contenuto per tutti gli indici: la Borsa di Milano segna +0,16%, Londra +0,31% e Francoforte +0,14%. E' positiva Madrid (+0,34%), negativa Parigi (-0,34%). 

A Piazza Affari, si mantengono in territorio negativo i titoli dell'industria e dell'auto, ma recuperano i bancari. Da segnalare, il crollo del titolo di Salvatore Ferragamo (-8,4%) dopo che la holding di famiglia ha messo in vendita sul mercato un pacchetto azionario del 3,5%.  

Sul fronte obbligazionario, lo spread è rimasto stabile a circa 219 punti, con un rendimento del 2,55%, in linea con la chiusura di ieri (2,56%). Il cambio eurodollaro è stabile, con l'Euro a 1,16 dollari. La Borsa di Wall Street prosegue mista: il Dow Jones segna -0,06% a 24.683 punti. Il Nasdaq avanza dello 0,77% a 7.784 punti.  

Tra i titoli finanziari sulla Borsa di Milano, Unicredit è tra i migliori e guadagna il 2,77% a 14,8 euro. Recordati segna +2,7%, Banco Bpm +2,7%. In rialzo anche Bper (+2,5%), Ubi banca (+2,3%), Mediobanca (+2,1%) e Intesa sp (+1,85%). In ribasso la galassia Agnelli: vendute Cnh (-2%), Ferrari (-1,7%) ed Exor (-1,6%). Tra gli industriali è negativa Leonardo (-1,05%).  

Recordati guadagna il 2,7%: secondo il Financial Times, il fondo britannico Cvc è in "discussioni avanzate" per rilevare una quota di controllo del valore di oltre 3 miliardi di euro della società farmaceutica.