Borse europee positive a metà seduta, Milano controtendenza

Quasi tutte le principali borse europee salgono a metà seduta. Milano perde più dell'1,1%. Gli investitori temono che ci possa essere una crisi politica dopo che il Pdl ha deciso di non partecipare al voto sul dl Sviluppo. Le altre borse beneficiano dell'aumento dell'ottimismo su un accordo negli USA per evitare il fiscal cliff e della notizia della forte crescita degli ordinativi all'industria in Germania. EADS guadagna il 7,2%. Dopo delle lunghe e difficili trattative la Francia e la Germania hanno finalmente raggiunto un accordo sulla nuova struttura azionaria dell'impresa madre di Airbus. Beiersdorf sale del 2,1%. Il gruppo tedesco ha alzato di nuovo le previsioni sui suoi ricavi per il 2012. GDF Suez perde il 12,4%. Il gruppo francese ha lanciato un profit warning. Saipem perde il 7,4%. L'amministratore delegato, Pietro Franco Tali, ha rassegnato le proprie dimissioni a seguito dello scandalo sulle presunti tangenti Sonatrach . Deutsche Bank perde lo 0,7%. Secondo delle voci di stampa la banca tedesca avrebbe "nascosto" durante la crisi finanziaria una perdita di $12 miliardi per evitare un salvataggio da parte del governo.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 18.292,65 -0,73% 9 dic 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.197,54 +0,37% 9 dic 17:50 CET
Ftse 100 6.954,21 +0,33% 9 dic 17:35 CET
Dax 11.203,63 +0,22% 9 dic 17:45 CET
Dow Jones 19.756,85 +0,72% 9 dic 22:56 CET
Nikkei 225 18.996,37 +1,23% 9 dic 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati