Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.029,63
    -36,42 (-0,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Borse europee positive, provano a scacciare timori inflazione

·1 minuto per la lettura

L'ultima seduta della settimana prende i via in territorio positivo, sostenuta dalla positiva performance di Wall Street e della Borsa di Tokyo. In Europa dominano i segni più: il Dax di Francoforte sale dello 0,65% e il Cac40 di Parigi avanza dello 0,54%, mentre l'indice inglese Ftse 100 segna una crescita dello 0,7 per cento. Ieri Wall Street è riuscita a rialzare la testa e scacciare via i ribassi visti nelle ultime sessioni per le preoccupazioni legate all'inflazione. Su quest'ultimo fronte sono arrivate le rassicurazioni di un esponente della Federal Reserve, Christopher Waller, che ha detto che la Fed ha bisogno di "molti altri mesi di dati" prima di considerare modifiche alla sua politica monetaria. Waller ha detto che l'economia Usa è pronta a strappare al rialzo e funzionerà attraverso quello che considera un temporaneo "disallineamento" tra la crescente domanda di lavoratori da parte delle aziende e la volontà delle persone ai margini di accettare un lavoro mentre la pandemia è in corso. Intanto a livello macro l'ottava si chiude con diverse indicazioni in arrivo dagli Stati Uniti, tra cui le vendite al dettaglio, la produzione industriale e la fiducia dei consumatori calcolata dall'università del Michigan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli