Le borse europee restano al di sopra della parità

Le principali borse europee salgono a metà seduta, la migliore è Madrid che guadagna circa l'1%. Le odierne aste di titoli di Stato della Spagna hanno avuto un esito positivo. A spingere gli acquisti sono inoltre le notizie arrivate dal fronte macroeconomico. L'indice PMI di HSBC e Markit Economics relativo al settore manifatturiero cinese è tornato a novembre, per la prima volta da 13 mesi, al di sopra di 50 punti. Anche gli indici manifatturieri per la Germania e la Francia hanno registrato questo mese un miglioramento. Xstrata e Glencore guadagnano rispettivamente il 2,6% e il 2,4%. Le autorità antitrust europee hanno approvato la fusione tra i due gruppi. SABMiller guadagna a il 7,6%. Il secondo produttore al mondo di birra ha aumentato nel primo semestre il suo Ebitda adjusted più di quanto previsto dagli analisti. Fiat Industrial sale dell'1,1%. CNH ha accettato la nuova offerta del gruppo torinese. Veolia Environment sale del 2,2%. Il leader mondiale dei servizi per l'ambiente ha comunicato che proseguirà a cedere asset per ridurre il suo indebitamento.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito