Italia markets open in 6 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.566,31
    -117,06 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1975
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    47.226,52
    -3.989,41 (-7,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.276,50
    -115,21 (-8,28%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,61 (+0,61%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     

Borse europee in rialzo sulla scia dei nuovi record del Dow Jones e aspettando la Bce

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Borse europee in rialzo sulla scia dei nuovi record del Dow Jones e aspettando la Bce
Borse europee in rialzo sulla scia dei nuovi record del Dow Jones e aspettando la Bce

Il via libera al pacchetto di stimoli economici statunitensi attenua le paure di inflazione e spinge i listini del Vecchio Continente. Bene anche i mercati asiatici, trainati dai risultati di Wall Street

L’approvazione del pacchetto di aiuti economici negli Stati Uniti attenua le paure di inflazione e traina le Borse europee. I listini del Vecchio Continente hanno aperto tutti in positivo, con Piazza Affari che viaggia in rialzo dello 0,3%. Ancora meglio Madrid e Londra, in crescita dello 0,4%. Più timide Parigi e Francoforte, ferme sul +0,1% in avvio di contrattazioni. Lo spread Btp/Bund rimane sotto la soglia dei 100 punti base a quota 98.

IL VIA LIBERA AL PIANO BIDEN

È arrivato il via libera della Camera dei Rappresentanti statunitense al piano di aiuti economici da 1.900 miliardi di dollari. Ora manca solo la firma del presidente Biden, che dovrebbe arrivare entro venerdì. La misura prevede 400 miliardi di sussidi diretti ai cittadini, 350 miliardi per i governi statali e locali, un’espansione del credito d’imposta e un aumento dei finanziamenti per la distribuzione dei vaccini. Si tratta di una delle più grandi misure di stimolo economico della storia degli Stati Uniti.

NUOVO RECORD PER IL DOW JONES

L’approvazione del pacchetto economico ha portato il Dow Jones a toccare nell’ultima sessione un nuovo record storico, superando la soglia dei 32mila punti. Gli investitori sono tornati a scommettere su settori più “tradizionali” come energia e finanza, che riprenderanno slancio con la ripresa globale. I futures sono tutti positivi, con quello del Nasdaq che viaggia con un rialzo superiore al’1,5%.

BORSE ASIATICHE POSITIVE

Il record del Dow Jones e l’andamento positivo dei futures Usa trainano le Borse asiatiche. Il Nikkei di Tokyo ha chiuso le contrattazioni in rialzo dello 0,6%. Shanghai ha registrato una crescita superiore al 2%, sostenuta dai dati ufficiali secondo cui le banche cinesi a febbraio hanno effettuato 1.360 miliardi di yuan di nuovi prestiti, al di sopra delle previsioni di mercato. Bene anche Hong Kong, in aumento dell’1,34%.

LA RIUNIONE DELLA BCE

Oggi gli occhi degli investitori sono puntati sulla Bce, che si riunisce a Francoforte. All’ordine del giorno c’è il rendimento dei tassi di interesse, con alcuni funzionari dell’istituto preoccupati dall’attuale crescita dei bond. Prevista anche la pubblicazione delle proiezioni macroeconomiche dell’area Euro.

EURO STABILE

Torna a salire il prezzo del petrolio: il barile di greggio Wti passa di mano a 64,74 dollari, in aumento dello 0,47%, mentre il Brent viene scambiato a 68,18 dollari, in rialzo dello 0,41%. Nel valutario, euro sostanzialmente stabile questa mattina sui mercati: la moneta unica europea vale 1,193 dollari.