Le borse europee scendono a metà seduta, Milano in maglia nera

Le principali borse europee scendono a metà seduta, la peggiore è Milano che perde più dell'1,1%. Gli investitori non vogliono correre troppi rischi prima dell'inizio a Washington delle discussioni tra i politici statunitensi volti ad evitare l'incombente "fiscal cliff". A pesare è inoltre la forte tensione in Medio Oriente. I bancari guidano la lista dei ribassi. Commerzbank perde il 3,7%, BNP Paribas l'1,3% e BBVA lo 0,8%. Henkel perde il 5%. Il gruppo tedesco ha registrato nel terzo trimestre una crescita organica inferiore alle previsioni degli analisti. Reckitt Benckiser scende dello 0,7%. Il gruppo britannico ha lanciato una controfferta su Schiff Nutrition . Telecom Italia perde il 3,6%. Secondo il "Sole 24 Ore" l'operatore telefonico rinuncerà probabilmente allo scorporo della rete della linea fissa. Bayer sale dell'1,1%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo tedesco da "Neutral" ad "Overweight".

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 18.884,90 -0,83% 22 feb 17:36 CET
Eurostoxx 50 3.339,27 0,00% 22 feb 17:50 CET
Ftse 100 7.302,25 +0,38% 22 feb 17:35 CET
Dax 11.998,59 +0,26% 22 feb 17:45 CET
Dow Jones 20.775,60 +0,16% 22 feb 22:40 CET
Nikkei 225 19.339,44 -0,21% 01:05 CET

Ultime notizie dai mercati