Borse: Gli indici europei riducono i guadagni

Le principali borse europee registrano a metà seduta dei moderati guadagni. Barack Obama è stato rieletto per un secondo mandato alla Casa Bianca. La notizia è stata accolta positivamente dai mercati che non avranno bisogno di abituarsi ad un nuovo presidente la cui politica non è stata ancora sperimentata. A frenare gli acquisti è l'incertezza relativa alla situazione della Grecia. Il Parlamento greco deciderà oggi sul nuovo pacchetto di austerità. Il via libera dei parlamentari è fondamentare  per sbloccare gli aiuti del Fondo Monetario Internazionale e dell'Unione Europea. BNP Paribas guadagna il 4,7%. La banca francese ha aumentato nel terzo trimestre l'utile netto di più del 100%. Munich Re sale del 2,7%. Il gigante delle riassicurazioni ha alzato le sue previsioni per l'intero esercizio ed indicato che potrebbe aumentare il suo dividendo. Veolia Environment guadagna il 6,5%. Il leader mondiale dei servizi per l'ambiente ha fatto lo scorso trimestre dei progressi e rivisto al rialzo i suoi obiettivi di riduzione dei costi. Alstom sale del 5,3%. Il primo produttore al mondo di treni ha aumentato nel primo semestre del corrente esercizio l'utile operativo più di quanto atteso dagli analisti. Fiat scende del 2,2%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo torinese da "Hold" a "Sell". Randgold Resources perde il 4,4%. Il gruppo minerario ha tagliato le previsioni sulla sua produzione di oro per il 2012. Holcim perde l'1,7%. Il produttore di cemento ha generato lo scorso trimestre un utile netto inferiore alle stime degli analisti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito