Borse in positivo. Milano in pole position con i bancari

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI7,000,53
SAPMY13,150,29
UCG.MI6,490,01
ISP.MI2,430,02
FTSEMIB.MI21.613,30+78,78

Le Borse europee si confermano tutte in territorio positivo, portando avanti un timido rimbalzo dopo la flessione della vigilia. Oltre ad una reazione puramente tecnica, gli acquisti sono favoriti dalle positive indicazioni arrivate dalla Cina sulla bilancia commerciale e si attende ora di ricevere nuovi spunti da Wall Street. A rimanere più indietro degli altri è il Dax30 che sale dello 0,34%, preceduto dal Ftse100 e dal Cac40 (Parigi: ^FCHI - notizie) che si apprezzano rispettivamente dello 0,47% e dello 0,63%. A mettere a segno la migliore performance in Europa è Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) recupera quasi interamente le perdite della vigilia, presentandosi ad un passo dall’area dei 16.600, con un rialzo dell‘1,04%. A sostenere il mercato è l’ottima intonazione dei titoli del settore bancario sulla scia dell’inversione di rotta registrata dallo spread BTP-Bund che si è riportato al di sotto dei 300 punti base e ora viene fotografato a 293,5 basis points, con un ribasso di poco superiore ad un punto percentuale. Ad indossare la maglia rosa nel settore bancario è Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) che vanta un rally del 4%, seguito da Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) e Banca Popolare di Milano (Milano: PMI.MI - notizie) che crescono del 3,18% del 2,87%, mntre Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) si apprezza dl 2,5%. Monte Paschi e Banca Popolare dell’Emilia Romagna guadagnano il 2,08% e l‘1,78%, mentre Intesa Sanpaolo (Milano: ISP.MI - notizie) e Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) avanzano dell‘1,46% e dell‘1,16%. In evidenza Fiat Auto (Milano: F.MI - notizie) che viaggia in salita del 2,7% e si segnala il rimbalzo di ENI (NYSE: E - notizie) che dopo il netto calo di ieri progredisce dell‘1,21%. Diversa la situazione per Saipem (Other OTC: SAPMY - notizie) che scivola in fondo al listino con una flessione dell‘1,7%. In netto recupero dai minimi Telecom Italia (Milano: TIT.MI - notizie) che però si presenta acora in rosso di oltre un punto e il segno meno precedente anche Terna (Milano: TRN.MI - notizie) con un calo più contenuto dello 0,38%.

, Poco significative intanto le indicazioni che arrivano da Wall Street dovre si dovrebbe assistere ad una partenza in lieve rialzo. Il future sull’S&P500 sale dello 0,06%, preceduto da quello sul Nasdaq100 che avanza dello 0,12%. Sul fronte macro Usa si guarderà alla bilancia commerciale di dicembre che dovrebbe restituire un saldo in rosso di 46 miliardi di dollari, in miglioramento rispetto al deficit di 48,7 miliardi del mese precedente. Per le scorte all’ingrosso di dicembre le stime parlano di un rialzo dello 0,3% in confronto allo 0,6% di novembre. Per oggi è inoltre in calendario un discorso di Narayana Kocherlakota, presidente della Fed di Minneapolis.

Si segnalano i risultati trimestrali di Moody’s, per i quali la scommessa è di un utile per azione di 0,69 dollari.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito