Italia Markets close in 7 hrs 38 mins

Borse: molto bene Piazza Affari

Giancarlo Marcotti
 

E’difficile capire se in questo momento la Borsa milanese sia o meno condizionata dalla situazione politica, forse è più condizionata dalla situazione economica internazionale.

Le difficoltà della Germania, che ha visto chiudersi in rosso il secondo trimestre dell’anno, a causa della contrazione delle esportazioni, fa intravedere la possibilità di un’Europa meno rigida, e Piazza Affari ne approfitta soprattutto grazie ai titoli del comparto bancario.

Chiude praticamente sulla parità Londra (-0,0%), bene Francoforte (+0,6%), bene Parigi (+0,7%), ma è il nostro Ftse Mib (+1,52%) a sovraperformare nettamente gli indici europei.

Soltanto tre dei quaranta titoli che compongono l’indice principale della Borsa italiana hanno concluso la seduta ad un livello inferiore rispetto a quello fatto registrare ieri al fixing, si tratta di Juventus (-1,38%), Azimut (-0,43%) e Moncler (-0,12%).

Come detto oggi è stato un gran giorno per il comparto bancario che ha occupato le prime due posizione della classifica odierna con Bper Banca (+4,53%) e Banco BPM (+3,29%).

Bene anche le utility che hanno occupato la terza piazza del podio con Snam Rete Gas (+3,03%), va segnalata poi anche la performance di Terna (+2,87%).

Tuttavia la palma di titolo del giorno spetta senza dubbia ad Enel (+2,67%) che polverizza nuovamente il proprio record storico concludendo la seduta sul massimo di giornata a quota 6,499 euro.

Giornata da festeggiare anche per gli azionisti di Ferrari (+2,98%) che ora si avvicina anche alla piazza d’onore nella classifica dell’anno, davvero stratosferica la performance del 2019 (+68,5%).

Sembra infine che sia ripartito alla grande anche Campari (+2,86%) dopo un’estate fin qui non proprio esaltante.

Dopo una buona partenza Wall Street ora vede prevalere le vendite, tuttavia i ribassi sono al momento decisamente modesti.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online