Italia markets open in 6 hours 20 minutes
  • Dow Jones

    35.490,69
    -266,19 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    15.235,84
    +0,12 (+0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.802,31
    -295,93 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1594
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    50.536,47
    -2.160,51 (-4,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.402,76
    -71,57 (-4,85%)
     
  • HANG SENG

    25.628,74
    -409,53 (-1,57%)
     
  • S&P 500

    4.551,68
    -23,11 (-0,51%)
     

Borse in ripresa, guida il comparto bancario

·1 minuto per la lettura

Tornano gli acquisti sui listini europei dopo il passo falso in avvio di settimana. Grazie agli acquisti sui titoli del comparto bancario, a Piazza Affari il Ftse MIb ha chiuso la seduta in aumento dell’1,94% a 25.956,02 punti.

Indicazioni positive anche dallo spread Btp-Bund che, il day-after i risultati delle amministrative, ha segnato un calo dell’1% a 103 punti base (anche se il risultato negativo della Lega minaccia la compagine di governo).

Le quattro performance migliori sul paniere delle blue chip a MIlano sono tutte appannaggio del comparto bancario: Banco BPM ha segnato un +5,62%, UniCredit è salita del 4,34%, Intesa Sanpaolo ha guadagnato il 3,37% e BPER Banca ha chiuso con un +3,52%.

Giornata di recupero anche per Stellantis (+2,59%), penalizzata ieri dai numeri sulle immatricolazioni a settembre, e STMicroelectronics (+2,5%), salita in linea con i recuperi sul Nasdaq.

Il nuovo rally del greggio, il future con consegna dicembre sul Brent consolida sui massimi da tre anni a 83 dollari (+2,2%), ha permesso ad Eni di segnare un +1,77% ed a Tenaris di guadagnare l’1,03%. Il Cane a sei zampe ha siglato un memorandum d’intesa con la Repubblica del Congo per lo sviluppo congiunto di materie prime agricole per la bioraffinazione. Bene anche A2A (+2,1% ed Enel (+0,82%). (in collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli