Borse UE in positivo, tranne Piazza Affari. Due i dati macro Usa

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
NVDA19,090,22
BPD.BE4,990,00

Le Borse europee riescono a confermare le buone intenzioni mostrate sin dalle prime battute, mantenendosi in territorio positivo. Dopo il netto calo della vigilia, gil indici cercano di dare vita ad un rimbalzo, in attesa di ricevere indicazioni dalla BCE, dopo che la Bank of England ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse allo 0,5%, senza nessuna variazione per il piano di quantitative easing, confermato a 375 miliardi di sterline. Nessuna sorpresa è prevista dalla BCE che dovrebbe confermare il costo del denaro allo 0,75% e come sempre sarà seguita con interesse la conferenza stampa del presidente Draghi. Intanto il Ftse100 sale dello 0,24%, preceduto dal Dax30 e dal Cac40 (Parigi: ^FCHI - notizie) che si apprezzano rispettivamente dello 0,47% e dello 0,57%. Diverso lo scenario se ci si sposta a Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) viene scambiato poco sopra i 15.200 punti, con una flessione dello 0,46%. Non mancano le blue chips capaci di muoversi in controtendenza e segnaliamo in particolare Lottomatica (Other OTC: LTOMF.PK - notizie) che mette a segno un rally di oltre il 4%, all’indomani dei risultati del terzo trimestre, accolti con favore dal mercato. In positivo STM che si apprezza dello 0,63% e gli acquisti continuano a sostenere Enel Green Power (Berlino: 11758488.BE - notizie) che guadagna lo 0,55%. Appena sopra la parità Fiat (Milano: F.MI - notizie) con un frazionale rialzo dello 0,17%, al pari di Fiat Industrial che sale dello 0,12% e sempre tra i titoli del Lingotto si muove in controtendenza Exor (EUREX: 572835.EX - notizie) che arretra dello 0,7%. Nel settore bancario l’unico in controtendenza è Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) che avanza dello 0,4%, mentre Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) cede lo 0,29%, lasciando più indietro Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna che flettono dello 0,5% e delllo 0,68%. Ancora più indietro Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) e Monte Paschi che scendono dello 0,89% e dell‘1,84%, insieme a Banca Popolare di Milano (Milano: PMI.MI - notizie) che arretra del 2,03%.

, Resta sotto pressione Pirelli (Milano: PC.MI - notizie) che lascia sul parterre il 3,72% sulla scia delle indicazioni negative arrivate da Kepler. Le vendite appesantiscono Tenaris (Other OTC: TNRSF.PK - notizie) che flette del 2,7% all’indomani dei risultati trimestrali. Sul fronte macro Usa si guarderà alla bilancia commerciale di settembre per la quale le attese parlano di un rosso di 45 miliardi di dollari, in peggioramento rispetto ai 44,22 di agosto. Per le nuove richieste di sussidi di disoccupazione le previsioni indicano un rialzo a 374mila unità rispetto alle 363mila della rilevazione precedente. In serata, dopo la chiusura dei listini saranno diffusi i risultati degli ultimi tre mesi di Groupon, con un eps atteso di 0,04 dollari, insieme ai conti di Nvidia Corporation (NasdaqGS: NVDA - notizie) e di Walt Disney, per i quali si prevede un utile per azione rispettivamente di 0,3 e di 0,68 dollari.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.931,53 +1,18% 11:59 CEST
Eurostoxx 50 3.201,12 0,79% 11:44 CEST
Ftse 100 6.715,96 0,62% 11:44 CEST
Dax 9.613,12 0,72% 11:44 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati