Italia Markets close in 33 mins

Borse: Wall Street continua la sua marcia trionfale

Giancarlo Marcotti
 

Su Wall Street piovono solo acquisti ed anche questa seduta che, dalle premesse, doveva risultare fortemente negativa ha immediatamente cambiato segno. Il Dow Jones che è partito 160 punti al di sotto della chiusura di venerdì scorso, ha già recuperato tutto ed al momento si ritrova in territorio positivo, incredibile.

Londra (-0,4%), Francoforte (-0,2%) mentre Parigi (+0,1%) addirittura termina con un guadagno.

Segno meno a Piazza Affari che si adegua alle altre principali Borse del Vecchio Continente, il nostro Ftse Mib (-0,19%) tuttavia termina nei pressi del massimo di giornata.

In vetta l’incredibile Azimut (+1,90%) che ritocca nuovamente il proprio massimo storico, la performance dell’anno in corso (+135,5%) ovviamente racchiude motivazioni “particolari”.

Alle sue spalle Bper Banca (+1,66%) sui massimi degli ultimi 15 mesi, quindi completa il podio Poste Italiane (+1,20%) che torna a salire dopo tre sedute di “consolidamento”.

Continua a rimanere su livelli elevatissimi Buzzi Unicem (+1,19%) e guadagna oltre un punto percentuale Finecobank (+1,14%).

Da segnalare poi il nuovo massimo assoluto di Exor (+0,76%) che supera per la prima volta anche quota 71 euro.

Dando invece uno sguardo alla parte bassa della classifica sul fondo troviamo Prysmian (-2,68%) al terzo ribasso di fila, vendite anche su Ubi Banca (-1,82%) che si vocifera possa convolare a nozze con Bper.

La trimestrale sembrava aver riportato su Telecom (-1,45%) un po’ di ottimismo, ma oggi il titolo ha perso anche quel poco che aveva guadagnato venerdì scorso.

Torna sui minimi degli ultimi quattro mesi Nexi (-1,39%) e lasciano sul terreno oltre un punto percentuale Moncler (-1,17%) e Diasorin (-1,05%).

Al momento a Wall Street continua a viaggiare in territorio positivo il Dow Jones, leggermente sotto la parità invece lo S&P500.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online