Italia markets close in 1 hour 28 minutes
  • FTSE MIB

    21.800,74
    -287,62 (-1,30%)
     
  • Dow Jones

    30.858,66
    -138,32 (-0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.715,59
    +172,53 (+1,27%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,22
    -0,05 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    28.453,16
    +963,43 (+3,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    692,33
    +15,43 (+2,28%)
     
  • Oro

    1.857,10
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2124
    -0,0050 (-0,41%)
     
  • S&P 500

    3.854,21
    +12,74 (+0,33%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.561,49
    -40,92 (-1,14%)
     
  • EUR/GBP

    0,8874
    -0,0018 (-0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5433
    -0,0066 (-0,42%)
     

BPER: è arrivato il momento di puntare al rialzo?

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

L'attuale fase laterale delle azioni BPER potrebbe risolversi al rialzo. Vediamo come valutare delle strategie operative con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

Da oltre un mese le azioni BPER sono compresse in una fase laterale che ne ha bloccato le velleità rialziste.

Dopo aver superato la resistenza che da maggio 2018 conteneva l'avanzata dei prezzi, i corsi del titolo BPER a partire da giugno 2020 si sono inserite in un canale ribassista compreso dalla trendline ottenuta unendo i top di fine aprile e di agosto 2019 e, al rialzo, dalla linea ottenuta dai top del 25 marzo e dell'8 giugno 2020.

Quest'ultimo livello resistenziale è stato rotto a metà novembre spingendo i prezzi delle azioni BPE a testare il livello resistenziale rappresentato dalla media mobile a 200 periodi.

Dopo una lotta che va ormai avanti dal 23 novembre, riteniamo che le azioni BPER siano ormai pronte a lasciarsi alle spalle questo livello ed a riportarsi in quota 1,6 euro.

Strategie operative su BPER

In questo scenario, si potrebbero valutare strategie di natura rialzista da 1,52 euro con obiettivo iniziale a 1,55 euro e target principale fissato a 1,57 euro.

Lo stop loss invece andrebbe fissato a 1,4 euro.

Per questo tipo di operatività, si adatta particolarmente bene il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT10O14 e leva 6,15.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online