Italia Markets open in 2 hrs 44 mins

Bper ben sopra requisiti Srep assegnati da Bce per il 2020

Titta Ferraro

La Bce, a conclusione del processo annuale di revisione e valutazione prudenziale (“Supervisory Review and Evaluation Process – SREP”), ha comunicato i requisiti patrimoniali del gruppo Bper per il 2020. BPER dovrà mantenere su base consolidata un coefficiente minimo di capitale in termini di Common Equity Tier 1 (“CET1 ratio”) pari a 9% invariato rispetto al requisito del 2019. In dettaglio, quindi, il requisito SREP per l’anno 2020 è costituito dalla somma del requisito minimo regolamentare di Pillar 1 pari al 4,50%, del requisito aggiuntivo in materia di Pillar 2 pari al 2,0% e del Capital Conservation Buffer pari al 2,5%. Nella medesima comunicazione, la BCE ha richiesto, sempre su base consolidata, il rispetto di un requisito minimo del Totale dei Fondi Propri (“Total Capital ratio”) del 12,5%.

Il 30 settembre 2019 il gruppo Bper presentava un CET 1 ratio in regime transitorio (Phased in) al 13,23% (14,24% includendo il badwill provvisorio derivante dall’acquisizione di Unipol Banca pari a circa 354 milioni, un Total Capital ratio in regime transitorio (Phased in) al 16,22% (17,22% includendo il badwill provvisorio derivante dall’acquisizione di Unipol Banca S.p.A. sopra citato). Valori risultano significativamente superiori ai requisiti patrimoniali minimi richiesti dalla BCE.