Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.847,20
    +481,78 (+3,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Bper, ruolo attivo in risiko dopo acquisto sportelli Ubi da Intesa - Vandelli a Sole

·2 minuto per la lettura
Logo Bper fotografato a Milano
Logo Bper fotografato a Milano

MILANO (Reuters) - Bper Banca è pronta a giocare un ruolo attivo nel consolidamento bancario italiano dopo aver completato l'acquisto degli sportelli di Ubi Banca da Intesa Sanpaolo.

Lo dice l'AD Alessandro Vandelli in un'intervista al Sole 24 Ore in cui esprime fiducia per il buon esito dell'operazione Intesa-Ubi e afferma che se la banca guidata da Carlo Messina avrà più del 50% di Ubi potrà procedere alla cessione degli sportelli.

Intesa cederà 532 sportelli Ubi dopo l'ops per venire incontro alle richieste dell'Antitrust sull'operazione. Tuttavia l'ipotesi del cosiddetto scenario 'corridoio', vale a dire quella in cui Intesa detiene tra il 50% più un'azione Ubi e il 66,7%, potrebbe rendere più difficile procedere a una fusione con Ubi e quindi complicare anche i piani di cessione degli sportelli. [nL5N2EN6ET]

"Se le adesioni all'Ops supereranno il 50% si potrà procedere al rinnovo del cda e in seguito Intesa, esercitando i propri diritti di controllo, avrà un ruolo di coordinamento e indirizzo su Ubi. Riteniamo quindi che la cessione degli asset possa avvenire e aspettiamo fiduciosi l'esito dell'operazione", dice Vandelli a questo proposito.

Di recente Intesa ha migliorato l'offerta aggiungendo 0,57 euro per azione cash alla proposta in carta di 1,7 titoli Intesa ogni azione Ubi. Secondo Vandelli "è probabile" un impatto anche sull'accordo con Bper sugli sportelli. "Ne parleremo", spiega.

Vandelli ha poi dichiarato che l'aumento di capitale necessario per l'acquisto degli sportelli verrà lanciato nella seconda metà di settembre e che nel primo semestre del 2021 la banca presenterà un nuovo piano industriale per tener conto della nuova situazione creata dal Covid-19, ma già con la semestrale del 5 agosto verranno date "prime indicazioni" sui target 2021.

Esclusa la possibilità di esuberi per i dipendenti Ubi che saranno acquistati con gli sportelli ceduti da Intesa.

Vandelli ha poi confermato i contatti con il Ceo di Ubi Victor Massiah nell'autunno 2019 per una eventuale aggregazione "ma poi a dicembre Ubi ha deciso di procedere con un piano industriale in una logica stand alone".

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Stefano Bernabei)