Italia markets open in 5 hours 7 minutes
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.652,52
    +249,68 (+0,95%)
     
  • EUR/USD

    1,0576
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    28.787,93
    +1.311,35 (+4,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    678,15
    +25,92 (+3,97%)
     
  • HANG SENG

    20.497,88
    +377,20 (+1,87%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     

Brian Laundrie aveva ammesso il delitto in un block notes trovato accanto al corpo in Florida

·1 minuto per la lettura
Gabby Petito con Brian Laundrie
Gabby Petito con Brian Laundrie

Svolta in un caso di cronaca nera Usa, con l’Fbi che trova la confessione del fidanzato suicida sull’uccisione di Gabby Petito: Brian Laundrie aveva ammesso il delitto in un block notes che era accanto al corpo ritrovato in Florida dopo che il 19 settembre del 2021 era stato trovato in Wyoming quello di Gabby scomparsa otto giorni prima.

Dov’era la la confessione del fidanzato di Gabby Petito: l’analisi del block notes

Gli agenti Federali hanno reso noto questo particolare che mette un triste suggello al caso della 22enne trovata cadavere in una riserva naturale del Wyoming. La nota del Federal Bureau of Investigation è chiara: “Una revisione del block notes ha rivelato dichiarazioni scritte di Laundrie che rivendicavano la responsabilità della morte della signora Petito”.

La famiglia già indicava Brian come l’assassino, ora arriva la confessione scritta del fidanzato di Gabby Petito

La divulgazione di quella che può essere considerata la “prova regina” da parte dell’Fbi ha seguito di pochi giorni la dichiarazione della famiglia della vittima. I cari di Gabby avevano in un certo senso “anticipato” quello che però andava asseverato in punto di diritto: “Non c’è dubbio che Brian Laundrie abbia ucciso Gabby“. La 22enne era scomparsa l’11 settembre 2012 mentre era in vacanza proprio con Brian.

La fuga, il suicidio in Florida e la confessione del fidanzato di Gabby Petito

I suoi resti erano stati ritrovati dalla polizia nel Grand Teton National Park, nel Wyoming e l’autopsia aveva rivelato che la giovane americana era morta per strangolamento. Laundrie invece si era dato alla macchia e il suo cadavere era stato trovato nella Riserva Carlton, a North Port, in Florida con un foro di pistola alla testa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli