Italia Markets closed

British Airways, Walsh lascia ruolo ceo holding Iag

BOL

Roma, 9 gen. (askanews) - Willie Walsh si dimetterà dalla carica di amministratore delegato del gruppo International Airlines Group madre di British Airways dopo 15 anni alla guida. Walsh, 58 anni, lascerà il ruolo nel marzo 2020 e sarà sostituito da Luis Gallego, che attualmente dirige l'Iberia spagnola, che si è fusa con BA sotto la guida di Walsh nel 2011 per formare IAG. Lo riporta il Financial Times.

Il gruppo è stato colpito a settembre dal primo sciopero dei piloti in assoluto nella storia di British Airways a causa di contrasti su retribuzioni e condizioni di lavoro. L'agitazione aveva provocato la cancellazione di 2.325 voli e ha portato a una riduzione del 7% dell'utile operativo dello IAG a € 1,43 miliardi nei tre mesi fino alla fine di settembre. A dicembre è stato raggiunto un accordo con i piloti, evitando ulteriori interruzioni durante il periodo natalizio.

Originario di Dublino, Walsh ha iniziato la sua carriera come pilota con la compagnia aerea irlandese Aer Lingus nel 1979, diventando infine amministratore delegato nel 2001. È entrato in BA come amministratore delegato nel 2005.

Man mano che il comparto aereo si consolidava - spiega il Ft - ha guidato gli sforzi per aggregare BA e Iberia, con la fusione finalizzata nel gennaio 2011. Ha ricoperto il ruolo principale in IAG, che è stata costituita come holding sin da allora. Oltre ai suoi due vettori originali, Iag ora comprende i vettori a basso costo Vueling e Level, nonché Aer Lingus.