Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.736,17
    +962,53 (+3,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Britney Spears attacca il padre: "Controlla la mia vita da 13 anni"

·2 minuto per la lettura

Nel corso di un'udienza in tribunale la popstar statunitense Britney Spears ha lanciato un attacco violento contro il padre dicendo che "abusa" della sua tutela e che sta controllando la sua vita da 13 anni. Lo riferisce la Bbc. Spears ha detto che il padre la controlla al "100mila per cento", che le ha negato il diritto di avere altri figli e che le ha fatto assumere uno psicofarmaco, il litio, contro la sua volontà. Il padre della popstar, Jamie Spears, ha assunto la tutela della figlia nel 2008 per ordine del tribunale, dopo che la cantante era stata ricoverata in ospedale per preoccupazioni sulla sua salute mentale.

La popstar ha detto di essere traumatizzata e di aver pianto ogni giorno. "Voglio solo la mia vita indietro", ha dichiarato la cantante. Il giudice della Corte Suprema di Los Angeles, Brenda Penny, ha ringraziato la Spears per le sue parole "coraggiose", ma non si è pronunciata. "Voglio porre fine a questa tutela senza essere giudicata", ha detto la Spears ai giudici in un discorso di 20 minuti in collegamento video. "Merito di avere una vita, ho lavorato tutta la mia vita. Merito di avere una pausa di due o tre anni", ha sottolineato.

La Spears, madre di due figli, ha detto che voleva sposare il suo ragazzo e avere un altro bambino, ma il padre non glielo avrebbe permesso. Ha anche detto che le era stato somministrato il litio, una medicina comune per il disturbo bipolare, contro la sua volontà, e che l'aveva fatta sentire ubriaca e incapace di conversare. "Questa tutela mi sta facendo molto più male che bene", ha affermato la Spears, aggiungendo: "Non sono felice, non riesco a dormire. Sono così arrabbiata e piango ogni giorno". Jamie Spears si è temporaneamente dimesso dalla carica di tutore della figlia nel 2019 per motivi di salute - e la pop star ha chiesto che queste dimissioni fossero permanenti. Secondo quanto riferito da suo avvocato, Jamie Spears sarebbe turbato dalle accuse della cantante in tribunale: "È dispiaciuto di vedere sua figlia soffrire e soffrire così tanto - ha spiegato il legale in una dichiarazione letta in tribunale - Il signor Spears ama sua figlia e gli manca molto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli