Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    29.972,26
    -845,63 (-2,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

Buy scatenati su Mps, titolo schizza dell'+8% a Piazza Affari dopo rumor spin off. UniCredit in calo

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Boom per il titolo Mps, che schizza al rialzo di oltre l'8%, a quota 1,118 euro dopo le indiscrezioni del Messaggero, secondo cui il Tesoro starebbe pensando a una fusione della banca senese con UniCredit, che avverrebbe contestualmente a una operazione di spin off con cui verrebbe salvaguardato il marchio della banca senese. Così il quotidiano romano: "La novità che starebbe emergendo, anche per recepire le istanze delle istituzioni locali, a cominciare dalla Regione (Toscana), preoccupate di preservare al massimo l'insediamento di Rocca Salimbeni anche ai fini occupazionali, sarebbe di dar luogo la fusione in Unicredit e contestuale scorporo di un ramo d'azienda costituito dalle filiali e risorse in Toscana". L'obiettivo sarebbe quello di preservare il marchio e mettere a tacere, praticamente, il mondo della politica. La mini Mps avrebbe anche una "certa autonomia operativa", nel senso che, nonostante la fusione con Piazza Gae Aulenti, rimarrebbe autonoma per un periodo che potrebbe andare da 1 a 3 anni. Male invece il titolo UniCredit, che cede più dell'1%. Riguardo alle altre banche scambiate sul Ftse Mib, Bper +1,20%, Banco BPM +0,81%, Intesa SanPaolo in calo di oltre -1%.