Italia Markets open in 1 hr 59 mins

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Pietro Di Lorenzo
 

Il FtseMib disegna una Long white che archivia la miglior seduta delle ultime 31 (dal 26 Ottobre) superando di slancio la resistenza in area 22.500 toccando i massimi dal 9 novembre. A spingere i mercati verso l’alto il rally dei titoli bancari, sulle nuove indiscrezioni di posticipo per l'introduzione di norme più severe sulla valutazione delle sofferenze. La nostra idea di un Dicembre che andasse a mettere la ciliegina sulla torna di un anno già dolce per gli investitori (il bilancio ad oggi è del +18.4%) si sta realizzando e si potrebbe consolidare nell’ultima settimana con volumi rilevanti del 2017, caratterizzata da appuntamenti importanti come la riunione del Fomc (martedì e mercoledì) della Bce (giovedì) e dalle ultime scadenze tecniche di venerdì. Dopo di che mancheranno 8 sedute alla fine del 2017 dove gli investitori tireranno i remi in barca (salvo cigni neri).  Operativamente venerdì abbiamo liquidato UNICREDIT (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) , al raggiungimento del nostro take profit, e rimaniamo con 3 titoli in portafoglio: 2 industriali e 1 assicurativo.

Fra i titoli del interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

INTESA SANPAOLO (Amsterdam: IO6.AS - notizie) fornisce finalmente un significativo segnale Long superando la trendline ribassista scaturente dai massimi del 3 Ottobre, con una Long white che esplode nella volatilità e nei volumi (i più elevati dal 15 settembre). Possibile un ulteriore allungo verso 2.94€.

MONCLER mostra crescente forza relativa chiudendo la settimana con un rialzo superiore all’8%. I prezzi si riportano a contatto con la resistenza chiave a 25€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista.

Inversione della forza relativa per TELECOM che chiude tutte le 5 sedute settimanali in rialzo con un bilancio del +8.09%. I prezzi sono abbastanza tirati quindi è opportuno attendere un pull back in area 0.735€ per intervenire.

AZIMUT (Milano: AZM.MI - notizie) disegna un interessante doppio minimo. Il minimo toccato il 15 novembre a 15.06€  potrebbe essere un significativo bottom di periodo.

PIRELLI&C disegna una white spinning top che tocca nuovi massimi assoluti a 7.215€. Il superamento di questo livello, potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

Continuiamo a seguire SARAS che disegna il decimo massimo giornaliero decrescente consecutivo. L’interruzione di questa lunga serie (con il ritorno sopra area 2.02€) potrebbe innescare un repentino rimbalzo.

SAFILO mostra timidi segnali di reazione disegnando una Long white che testa la resistenza statica e dinamica passante  in area 4.9€. Il Breakout di questo livello, fornirà un significativo segnale di inversione rialzista.

Autore: Pietro Di Lorenzo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online