Italia markets open in 4 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.043,81
    +535,26 (+1,88%)
     
  • EUR/USD

    1,2050
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    43.960,12
    -2.689,61 (-5,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.223,55
    -39,41 (-3,12%)
     
  • HANG SENG

    28.645,87
    +23,95 (+0,08%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere oggi

Pietro Di Lorenzo
·2 minuto per la lettura

Il FtseMib disegna una doji candle che consolida sopra area 24.000 punti. Ci lasciamo alle spalle una settimana positiva (+5%) condizionata da una serie di eventi analizzati in questo articolo.

I timori per una iper inflazione in Usa sembrano (almeno per il momento) superati e le parole rassicuranti di Biden (secondo cui il 4 Luglio sarà “il Giorno dell'Indipendenza dal coronavirus”) hanno fatto tornare copiosi acquisti.

Anche a Piazza Affari veleggia sui livelli che non vedeva da fine Febbraio 2020, con i prezzi che sono diretti verso la resistenza granitica di area 24.500/25.000 punti. Come è evidente dal grafico mensile, l’indice è ingabbiato da 12 anni e mezzo all’interno di un rettangolo di circa 12 punti che contiene i prezzi fra area 12.500 e 24.500 punti.

La fuoriuscita da questo box aprirà una nuova fase peril nostro listino che potrebbe finalmente essere protagonista di una inversione rialzista del trend primario.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

Torna al centro dell’interesse del mercato TELECOM che accelera con violenza a seguito del superamento della resistenza in area 0.41€ chiudendo la settimana in rialzo del 13.18%. Attendiamo un veloce pull back che ci possa consentire di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.

Ci attendiamo volatilità su STELLANTIS nel giorno in seguito al dividendo straordinario di 0,096677 euro che sarà staccato lunedì. Verrà applicato un fattore di rettifica di 0,94242707 con il prezzo di chiusura pari a 15,436 euro rettificato a 14,548 euro.

DIASORIN prosegue il violento ribasso lasciando sul terreno il 13.83% nelle ultime 5 sedute. Monitoriamo il gao lasciato aperto il 14 aprile a 133.9€ sul quale potremmo assistere a un tentativo di reazione degli acquirenti.

ATLANTIA disegna un Engulfing Bullish che testa la resistenza chiave in area 16.35€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un solido segnale di continuazione rialzista.

PRYSMIAN mostra timidi segnali di reazione a contatto con il supporto in area 25.3€. L’interruzione della serie di massimi giornalieri decrescenti (con il superamento di area 26€) potrebbe innescare un repentino rimbalzo.

Autore: Pietro Di Lorenzo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online