Italia Markets close in 3 hrs 40 mins

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere oggi

Pietro Di Lorenzo
·2 minuto per la lettura

Il FtseMib disegna una black spinning top dopo 224 sedute si riporta sopra 23.000 punti. E’ stata una settimana volatile e ricca di cambi di direzione che ha favorito l’ operatività intraday: in questo articolo abbiamo analizzato i trades effettuati con questa logica.

Il 2021 inizia con lo stesso mood delle settimane precedenti con i principali mercati che ignorano ogni tipo di notizia negativa e proseguono verso i nuovi massimi. Emblematica la situazione di mercoledì con gli indici usa sui massimi nel piano dell’assalto al Congresso dei sostenitori di Trump. In condizioni “normali” avremmo assistito a un duro sell off, ma in questa particolare fae nulla sembra fermare la foga degli acquirenti.

Questo è molto evidente anche seguendo l’andamento delle principali criptovalute, e in particolare del BITCOIN che sembra essere percepito da “scommessa iper speculativa” a una sorta di bene rifugio.Fin quando durerà questo “sentiment”? Difficile dirlo, ma finchè è questo “il vento che tira sui mercati”, meglio non tentare azzardate operazioni controtrend.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

RECORDATI smentisce il segnale ribassista di giovedì, rimbalzando sul supporto in area 42€. Possibile un tentativo di rimbalzo da questi livelli.

ENEL consolida sotto i massimi assoluti, toccati giovedì a 9€. Il superamento di questo livello, potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

GENERALI testa la resistenza chiave in area 14.6€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un solido segnale di continuazione rialzista.

AMPLIFON disegna una interessante white Marubozu che testa la trendline ribassista scaturente dai massimi toccati il 9 novembre a 36.54€. Il superamento di questo livello, innescherà un veloce accelerazione.

CEMENTIR archivia la terza seduta consecutiva, con volumi esplosivi. I prezzi testano la resistenza in area 7.15€. Possibile intervenire a seguito del breakout di questo livello.

Autore: Pietro Di Lorenzo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online