Italia markets open in 2 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.384,47
    -279,03 (-0,94%)
     
  • EUR/USD

    1,2024
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    40.989,64
    +2.300,61 (+5,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    989,09
    +1,25 (+0,13%)
     
  • HANG SENG

    29.234,08
    -218,49 (-0,74%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere oggi

Pietro Di Lorenzo
·2 minuto per la lettura

Il FtseMib disegna una black spinning top che archivia la peggior sedute del 2021. L’indice chiude la seconda settimana negativa consecutiva condizionata da una serie di eventi analizzati in questo articolo.

Il mercato italiano mostra qualche scricchiolio, ma per il momento siamo ancora in una fase di equilibrio fra acquirenti e venditori. Il particolare i prezzi sono ingabbiati da 23 sedute (a partire da 23 Dicembre) all’interno di un rettangolo di circa 1.000 punti fra area 21.900 e 23.000 punti.

Per capire se la fase attuale è una accumulazione (ovvero il preambolo di un nuovo rialzo) o piuttosto di distribuzione (che anticipa lo sviluppo di una gamba ribassista) è importante monitorare il “famigerato” spread Btp/bund.

Nonostante la “rete di protezione” della BCE, lo spread si allarga del 5.28% nell’ultima settimana, toccando livelli che non vedeva dal 2 novembre. Un eventuale ritorno stabile sopra 130, fotograferebbe l’insofferenza dei mercati per una situazione politica italiana in stallo, che potrebbe innescare vendite sull’azionario.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

Volumi esplosivi per TENARIS (i più elevati dal 24 Novembre) che disegna una white spinning stop che testa il supporto a 6.2€. Possibile un tentativo di rimbalzo da questo livello.

MEDIOBANCA mostra grande forza chiudendo sui massimi dopo aver riconosciuto il supporto in area 7.25€. La tenuta di questo livello, manterrà integro il quadro grafico rialzista.

ATLANTIA come previsto rimbalza sul supporto passante a 13€. Il minimo toccato venerdì potrebbe essere un importante bottom di periodo.

INWIT rimbalza (per la quinta volta nelle ultime 6 sedute) sul supporto in area 9.15€, disegnando un interessante Engulfing Bullish. Possibile tentare un buy purchè si asotti uno stop loss strettissimo a 9.1€.

Torna al centro dell’interesse del mercato FERRAGAMO (+9.52% nelle ultime 5 sedute). I prezzi consolidano sotto la resistenza in area 16.2€: una chiusura superiore a questo livello, fornirà un solido segnale rialzista.

IREN disegna un interessante pullback. Il completamento del pattern, con l’interruzione della serie di 7 massimi decrescenti giornalieri consecutivi (ovvero il ritorno sopra 2.04€) potrebbe calamitare gli acquirenti.

Autore: Pietro Di Lorenzo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online