Italia markets open in 7 hours 3 minutes
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,63 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,95 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    29.653,76
    +687,75 (+2,37%)
     
  • EUR/USD

    1,2096
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    38.360,25
    -196,02 (-0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    927,85
    -5,29 (-0,57%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,99 (-3,64%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere oggi

Pietro Di Lorenzo
·2 minuto per la lettura

Il FtseMib disegna una hanging man che riporta i prezzi a contatto con la resistenza in area 23.500 punti. E’ stata una settimana condizionato da una serie di eventi che abbiamo analizzato in questa pagina.

Dopo l’euforia che ha accolto la discesa in campo di Mario Draghi, i mercati hanno consolidato archiviando la settimana in positivo (+1.42%) che arrotonda il bilancio del mese di Febbraio all’8.42%. Gli operatori adesso aspettano alla prova dei fatti il Governo Draghi: nello specifico il nostro obiettivo sarà quello di individuare le aziende quotate che per prime possano beneficiare dell’avvento del nuovo governo. In particolare quelle che possono trarre i maggiori vantaggi dalle abbondanti risorse che verranno allocate grazie al Recovery Fund.

Operativamente, lunedì ci attendiamo una seduta con volumi e volatilità in contrazione a causa della chiusura dei Mercati USA per festività del President’s Day. Chiuse anche la borsa canadese e le principali asiatiche, per il capodanno cinese.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

NEXI accelera dopo la pubblicazione dei risultati riportandosi a contatto con la resistenza in area 16.5€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un interessante segnale rialzista.

CAMPARI, in attesa della pubblicazione dei risultati in programma giovedì, consolida sotto la resistenza chiave in area 9.85€. Monitoriamo questo livello, superato il quale ci attendiamo una accelerazione.

SAIPEM torna il titolo di Piazza Affari con la maggior percentuale di capitale shortato. Monitoriamo i prezzi in area 2.5€ in attesa di un eventuale short covering.

Monitoriamo anche MONCLER in attesa del Cda sul bilancio di giovedì 18. Il livello chiave è 52.68€ ovvero i massimi assoluti toccati mercoledì.

Rimane al centro dell’interesse del mercato FINCANTIERI (+23.29% negli ultimi 5 giorni) su cui sono scattate le ricoperture dei ribassisti. Il titolo va seguito per costruire veloci operazioni che sfruttino la volatilità come quella illustrata in questo articolo.

Autore: Pietro Di Lorenzo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online