Italia Markets closed

Cafà (Fonarcom): promuovere contratti collettivi di qualità -3-

Bla

Roma, 27 nov. (askanews) - Da parte sua, l'ex ministro del Lavoro Treu ha messo l'accennto sulla necessità di ridurre il numero dei contratti esistenti. "Il sistema italiano di contrattazione va semplificato. Il Cnel oggi ha troppi contratti collettivi di lavoro, occorre ridurli, come stiamo facendo, dagli attuali 800 a 2-300 che sono quelli legittimi. Come farlo? Dipende, ci sono molte strade, quello che abbiamo discusso oggi è un pezzetto, intersettoriale di due micro settori, quindi va in quella direzione però la strada è più ampia e più lunga e quindi cominciamo a percorrerla". Per Treu tutto "dipende dalle parti perché non è che il legislatore potrà dire 'i contratti sono tre e non 300'".

Il segretario generale di Confsal Margiotta ha dato appuntato davanti a Montecitorio per il 10 dicembre per una manifestazione con lavoratori, imprese e trenta associazioni datoriali per presentare ai gruppi parlamentari le proposte di modifica alla manovra.