Italia markets close in 4 hours 10 minutes

Cairo: "Mia preoccupazione è massima, ma paese dovrà ripartire"

webinfo@adnkronos.com

"La mia preoccupazione per ciò che accade è massima, ma il nostro paese prima o poi deve uscire dalla crisi e quando uscirà le aziende devono essere in condizione di riprendere il cammino o, meglio ancora, la corsa". Urbano Cairo, presidente di Rcs, con un video diffuso sul proprio profilo Instagram si esprime così dopo le reazioni suscitate da un precedente videomessaggio. Nella comunicazione indirizzata alla rete vendita e circolata sui social, Cairo ha fatto riferimento al periodo attuale evidenziando la "grande opportunità". 

"Ho fatto un video per la mia forza di vendita e per motivare i miei collaboratori a non mollare, a stare vicini ai clienti anche in un momento difficile come questo", dice Cairo nella nuova clip. "Qualcuno ha criticato il video pensando che io sia interessato solo a sviluppare fattuari e non mi renda conto del momento che vive il paese. Non è così, ovviamente. La mia preoccupazione risale a molti giorni fa, sono stato uno di quelli che già l'8 marzo chiedeva di contenere i movimenti. La mia preoccupazione anche da prima era grandissima e lo è tuttora. Con i nostri giornali e la nostra tv copriamo in maniera approfondita e credibile coaa succede. Il gruppo Cairo vive molto di pubblicità, al 45% del suo fatturato, ha 4500 dipendenti e 4500 persone nell'indotto", precisa. 

"Non possiamo fermarci e dire 'tutto sta andando male', dobbiamo cercare di reagire perché vogliamo mantenere i posti di lavoro ed è importante che le cose riprendano ad andare meglio. E' fondamentale sottolineare costantemente ai nostri clienti che le cose dal punto di vista degli ascolti vanno bene, in noi hanno un alleato. La mia preoccupazione per ciò che accade è massima, ma il nostro paese prima o poi deve uscire dalla crisi e quando uscirà le aziende devono essere in condizione di riprendere il cammino o, meglio ancora, la corsa", conclude.