Italia Markets open in 8 hrs 53 mins

Cairo: in primi 9 mesi utile scende a 23,5 mln, ricavi a 911,2 mln

Rbr

Roma, 14 nov. (askanews) - Cairo chiude i primi nove mesi dell'anno con un utile netto in calo a 23,5 milioni rispetto ai 31,4 mln dell'analogo periodo del 2018. I ricavi sono stati pari a 911,2 mln in calo sui 957,7 dei primi nove mesi del 2018.

Il margine operativo lordo (Ebitda) e il risultato operativo (Ebit) sono stati pari a rispettivamente 119 milioni ed 62,4 milioni. Senza considerare gli effetti del nuovo principio contabile Ifrs 16, il margine operativo lordo e il risultato operativo sarebbero pari a 96,2 milioni ed 60,2 milioni rispetto ad 117,7 milioni ed 75,7 milioni nel periodo analogo del 2018.

Il decremento è dovuto anche all'impatto sui costi operativi derivante dall'aumento del prezzo di acquisto della carta, atteso in controtendenza nel 2020, oltre che all'effetto degli oneri e proventi non ricorrenti netti.

Cairo ha registrato anche una riduzione dell'indebitamento finanziario netto consolidato di 44,4 milioni rispetto a fine 2018 e di 67 milioni rispetto al 30 settembre 2018, dopo la distribuzione di dividendi per 31,2 milioni a livello di Gruppo.

"Nei primi nove mesi del 2019, in un contesto ancora caratterizzato da incertezza, con i principali mercati di riferimento in calo, in particolare quello pubblicitario in Italia e Spagna, Rcs ha continuato a generare margini e flussi di cassa positivi e conseguito i propri obiettivi di riduzione progressiva dell'indebitamento finanziario", spiega il gruppo.

Il settore editoriale televisivo La7 ha confermato gli elevati livelli di ascolto del canale La7 (3,75% sul totale giorno e 4,99% in prime time). La raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d, pari a complessivi 103,3 milioni, nei primi nove mesi del 2019 e stata in crescita del 3,5% rispetto al 2018 (Euro 99,8 milioni)