Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.433,00
    -67,68 (-0,21%)
     
  • Nasdaq

    11.529,61
    -78,01 (-0,67%)
     
  • Nikkei 225

    26.871,27
    +379,30 (+1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0595
    +0,0037 (+0,35%)
     
  • BTC-EUR

    19.725,57
    -428,19 (-2,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    455,02
    -6,77 (-1,47%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    +510,46 (+2,35%)
     
  • S&P 500

    3.899,81
    -11,93 (-0,30%)
     

Calcio, Gran Bretagna approva vendita Chelsea - ministro Sport

Logo Chelsea

LONDRA (Reuters) - Il governo britannico ha rilasciato ieri sera una licenza che consente la vendita del Chelsea, come reso noto dal ministro dello Sport, Nadine Dorries.

L'attuale proprietario del club, Roman Abramovich, è soggetto a sanzioni da parte del governo britannico. Il magnate ha messo in vendita il club londinese all'inizio di marzo in seguito all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, che Mosca definisce "operazione militare speciale".

"Siamo certi che i proventi della vendita non andranno a beneficio di Roman Abramovich o di altri individui soggetti a sanzioni", ha scritto Dorries su Twitter.

"Date le sanzioni che abbiamo imposto a coloro che sono legati a Putin e alla sanguinosa invasione dell'Ucraina, il futuro a lungo termine del club può essere garantito solo da un nuovo proprietario".

Martedì il consorzio Boehly-Clearlake, che all'inizio del mese ha concordato l'acquisizione del Chelsea per 4,25 miliardi di sterline ha superato l' "Owners' and Directors' Test" della Premier League.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli