Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.391,09
    -439,92 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Calenda, la figlia fotografa ferita in manifestazione a Parigi

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Tay Calenda nel tweet di 'Reporters En Colère'
Tay Calenda nel tweet di 'Reporters En Colère'

La figlia di Carlo Calenda è stata colpita allo zigomo durante una carica delle forze dell'ordine a Parigi. Tay, che fa la fotoreporter, era impegnata a documentare le proteste in Francia, dove migliaia di persone sono scese in piazza per contestare la nuova legge sulla sicurezza, che limiterebbe il diritto della stampa di diffondere le immagini dei poliziotti.

La giovane ha ricevuto un colpo al volto durante un sit-in e la foto dello zigomo gonfio è stata riproposta dall'account Twitter del collettivo 'Reporters En Colère'.

Il tweet è stato ripreso dal padre di Tay, che ha cinguettato: "Mannaggia alla miseria! Tay! I figli manifestanti! Per fortuna è tosta come l'acciaio. Daje figlia". Rispondendo a chi si congratulava con Tay, il fondatore e leader di Azione, ha rincarato: "Fotografava una manifestazione di protesta contro il pestaggio da parte di due agenti di un produttore musicale e una legge che vuole impedire la possibilità di fotografare poliziotti. Fiero di lei".

GUARDA ANCHE: Autostrade, Calenda manda Fassina a quel paese