Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.025,03
    +242,10 (+0,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Cambio EUR/USD: Allontanamento dalla Resistenza a 1,2180, Prevista Volatilità Prima della BCE

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD è rimasto stabile anche nella serata di ieri, intorno al livello di 1,2180 e dunque ancora vicino alla soglia di resistenza che non è stata superata definitivamente.

Il trend principale è incerto in queste ore, in attesa della BCE e delle possibili risposte degli investitori. Intanto, stamattina alle ore 8:10 il cambio è in lieve calo a 1,2163, mentre l’indice del dollaro statunitense segna un rialzo a 90,20 punti, allontanandosi dal supporto di 90 punti tondi.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD è salito ieri fino al livello critico di 1,22 che rappresenta un baricentro fondamentale per stabilire la direzione del Fiber. Il rialzo iniziale, trainato dai risultati positivi della bilancia commerciale tedesca, non ha potuto reggere per l’intera giornata e il cambio EUR/USD ha perso quota già nel pomeriggio.

Per la giornata di oggi, gli investitori saranno in attesa delle decisioni della BCE sul tasso di interesse e dunque la sessione potrebbe mostrarsi particolarmente volatile. In linea generale, allo stato attuale è possibile prevedere per la giornata odierna e per la chiusura settimanale di domani un movimento tra il supporto di 1,2150 e la resistenza a 1,22.

Tuttavia, se il prezzo dovesse continuare ad allontanarsi dalla soglia di resistenza più vicina di 1,2180, allora il movimento laterale iniziato ieri potrebbe accentuarsi e il cambio EUR/USD potrebbe superare anche il primo supporto per dirigersi nuovamente anche sotto il valore di 1,21, verso i minimi del 13 e 14 Maggio 2021.

Si segnala, in chiusura, che oltre alle dichiarazioni della BCE quest’oggi l’Eurozona è protagonista anche con i dati sulla produzione industriale in Francia e in Italia.

Dagli USA giungerà invece il consueto aggiornamento settimanale sulle richieste di sussidi di disoccupazione negli USA, che influirà direttamente anche sull’andamento dell’indice del dollaro USA.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli