Italia markets open in 7 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1747
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    38.162,68
    +824,20 (+2,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.119,18
    +10,26 (+0,92%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Cambio EUR/USD: Ancora Incertezze Sotto 1,18 in Vista dei Dati Macro di Oggi

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD sta rallentando il suo già timido recupero che sembrava poter portare al raggiungimento rapido del livello di 1,18. Chiaramente, non tutto è perduto, ma il recente calo dal livello iniziale di 1,1797 testimonia una possibile nuova spinta ribassista.

Intanto, stamattina alle ore 9:00 il cambio EUR/USD si trova a quota 1,1766. Invece, l’indice del dollaro statunitense segna 92,7 punti.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il Cambio EUR/USD si trova attualmente vicino ai minimi giornalieri dopo una sessione asiatica poco mossa.

L’obiettivo di breve termine resta il raggiungimento del livello di 1,18, sbloccato già dal superamento della precedente resistenza a 1,1750.

Tuttavia, i rallentamenti delle ultime ore lasciano intendere che il cambio EUR/USD potrebbe non essere pronto a compiere il salto. Per la giornata di oggi, pare dunque più saggio monitorare l’andamento del prezzo per scoprire se il Fiber sia più propenso a un consolidamento sotto 1,18 o a un ritorno al supporto (precedentemente resistenza) di 1,1750.

Se si dovesse infrangere il valore di 1,18 allora il cambio EUR/USD supererebbe di fatto i timori attuali e potrebbe dirigersi rapidamente anche verso i valori successivi di 1,1815, 1,1850 e infine 1,19.

Di contro, un ritorno sotto 1,1750 indicherebbe che la pressione ribassista si sta acuendo, con il rischio di un calo verso la fascia di supporto principale di 1,17.

I principali eventi del cambio EUR/USD

Per la giornata di oggi, il cambio EUR/USD sarà sicuramente impattato dai dati sul PIl dell’Eurozona, sulla sua occupazione e, nel pomeriggio, dalle vendite al dettaglio negli USA.

Gli opposti target di prezzo segnalati (1,18 o 1,1750) potrebbero dunque essere raggiunti già quest’oggi se i dati macroeconomici dovessero influenzare adeguatamente il Fiber.

Domani giungeranno invece i dati sull’inflazione nell’Eurozona, mentre venerdì si attendono i prezzi alla produzione aggiornati in Germania.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli