Italia markets open in 3 hours 11 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.406,79
    -256,71 (-0,87%)
     
  • EUR/USD

    1,2024
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    40.794,24
    +1.881,67 (+4,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,95
    +55,71 (+6,00%)
     
  • HANG SENG

    29.258,63
    -193,94 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Cambio EUR/USD: Il Fiber Inizia la Nuova Settimana in Rialzo

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Il Cambio EUR/USD si è mosso fino a quota 1,2171 durante gli scambi della settimana scorsa, traendo nuova linfa dalle misure e prospettive per l’economia statunitense, che indicano una ripresa più netta rispetto al Vecchio Continente.

Come sempre in questi casi, infatti, il miglioramento delle prospettive statunitensi spinge molti investitori a puntare su valute alternative relativamente più rischiose, come ad esempio l’euro o la sterlina.

Dal canto suo, la BCE ha ribadito di voler continuare a monitorare gli sviluppi dei tassi di cambio nell’ultima conferenza della settimana scorsa, senza ulteriori commenti sull’andamento dell’euro.

Il cambio EUR/USD potrebbe quindi continuare a muoversi al rialzo nel corso di questa settimana, reagendo ai diversi market movers che si attendono nei prossimi giorni.

La soglia di resistenza principale per il prezzo resta quella psicologica fissata a quota 1,23, ma un rialzo così netto non pare facile da ipotizzare nel giro di pochi giorni, in assenza di importanti stimoli esterni.

I principali eventi della settimana

Anche quella che si apre quest’oggi sarà una giornata ricca di market movers per il cambio EUR/USD.

Innanzitutto, si conosceranno diversi dati (soprattutto negli USA e in Germania) sulle attese dei cittadini e delle aziende, a cui faranno seguito le proiezioni sul PIL statunitense e l’aggiornamento settimanale sulle richieste di sussidi di disoccupazione.

Inoltre, mercoledì sarà una giornata molto calda per il dollaro a causa delle decisioni sulla politica monetaria del FOMC.

In Europa, oltre ai dati tedeschi sulle prospettive per l’economia, si conosceranno anche i dati sul PIL in Francia, Germania e Spagna per l’ultimo trimestre del 2020.

L’evento più rilevante sarà invece rappresentato dal discorso della Presidente della BCE, Christine Lagarde, che si terrà quest’oggi a Francoforte.

Come sempre, poi, influiranno sull’eventuale andamento rialzista dell’euro anche le decisioni dei singoli Paesi dell’Unione sull’estensione dei lockdown per contrastare la terza ondata di contagi.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: