Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.694,37
    +1.227,15 (+3,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Cambio EUR/USD: Infranta la Fascia di Supporto a 1,2122

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD si è tornato a contrarre leggermente sotto quota 1,2150 a causa, principalmente, dei dati tedeschi sull’indice Ifo che misura la fiducia delle aziende tedesche e che si è attestato a Gennaio 2021 a quota 90,1 punti, contro i 92,1 di Dicembre 2020 e ben sotto le attese, che indicavano un valore compreso tra i 91,5 e i 92 punti.

Alle ore 08:20 di oggi, il cambio EUR/USD si muove intorno quota 1,2130. Quanto invece all’indice del dollaro USA, questo si trova in nuovo rialzo a 90,5 punti circa.

Previsioni sull’andamento del cambio EUR/USD

Il trend principale per il cambio EUR/USD appare adesso leggermente ribassista, con una fascia di supporto a quota 1,2122 che già ieri è stata fortemente testata e che in queste ore potrebbe essere infranta, per aprire la strada ad elevati volumi di vendite.

Quanto alla resistenza, secondo l’ultima analisi tecnica il livello chiave è quello rappresentato da quota 1,2189, a cui seguirebbe a lunga distanza quota 1,2349, un valore tutt’altro che facile da approcciare nel breve termine.

Allo stato attuale, nella seduta odierna occorrerà quindi innanzitutto monitorare la reazione degli investitori al livello di 1,2122.

Prossimi eventi di rilievo per il Cross

Oltre ai dati di ieri sulla fiducia delle aziende tedesche, questa settimana si conosceranno anche i dati sul PIL in Francia, Germania e Spagna per l’ultimo trimestre del 2020.

Domani sarà anche una giornata molto calda per il dollaro statunitense a causa delle decisioni sulla politica monetaria da parte del FOMC.

A tal proposito, se la Fed dovesse effettivamente mantenere la sua politica monetaria particolarmente accomodante, come il mercato si attende, allora le decisioni che saranno comunicate non dovrebbero impattare particolarmente sul cambio.

Se invece la Fed volesse aggiustare la sua strategia e sorprendere il mercato, il dollaro potrebbe uscirne in netto rialzo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: