Italia markets close in 4 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    26.915,21
    +109,02 (+0,41%)
     
  • Dow Jones

    35.490,69
    -266,19 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    15.235,84
    +0,12 (+0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • Petrolio

    81,05
    -1,61 (-1,95%)
     
  • BTC-EUR

    52.623,96
    +1.496,59 (+2,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.471,32
    -3,01 (-0,20%)
     
  • Oro

    1.799,30
    +0,50 (+0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1610
    +0,0004 (+0,03%)
     
  • S&P 500

    4.551,68
    -23,11 (-0,51%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,76
    +8,88 (+0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0655
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4346
    +0,0005 (+0,04%)
     

Cambio EUR/USD: Nuovo Allontanamento dal Supporto e Possibile Ritracciamento Verso 1,1750

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD non è riuscito a riprendere quota, ma si è allontanato quanto possibile dal livello di supporto di 1,17, la cui rottura avrebbe potuto aprire la strada a un crollo fino al livello di 1,1680 e persino oltre.

Stamattina, alle ore 9:10, il cambio EUR/USD si trova a 1,1730 mentre l’indice del dollaro statunitense si è leggermente ritirato dai massimi annuali.

Oltre ai dubbi sulla politica monetaria della BCE e sulla ripresa delle economie mondiali, nelle ultime ore sta iniziando a pesare il crollo della cinese Evergrande nel mercato di Hong Kong, a cui si affianca la crescente incertezza sulle elezioni in Germania.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il principale livello di resistenza che il cambio EUR/USD dovrebbe cercare di raggiungere per essere in grado di allontanarsi con maggiore sicurezza dalla soglia di 1,17 è rappresentato dal valore di 1,1750 che potrebbe avviare un forte ritracciamento fino a 1,1780/1,1790.

Il livello di resistenza successivo a 1,18 appare invece particolarmente coriaceo guardando all’andamento grafico delle ultime sessioni e soprattutto considerando le tensioni che pesano sulla moneta unica.

Se però il cambio EUR/USD dovesse effettivamente riuscire a superare anche questa soglia di resistenza, allora l’euro avvierebbe una vera e propria inversione di tendenza in grado di riportare le quotazioni verso i massimi dello scorso mese.

Di contro, un nuovo avvicinamento al supporto di 1,17 indicherebbe la ripresa della pressione ribassista, con il rischio di uno sfondamento e successiva corsa al ribasso verso l’ultimo supporto di 1,1680 e poi verso i minimi annuali.

Il Calendario Economico per la giornata di Oggi

A pesare particolarmente questa settimana saranno certamente gli sviluppi del caso Evergrande, dal momento che, almeno in questi primi giorni, mancano spunti operativi di rilievo guardando il calendario economico.

Per la giornata di oggi, i dati sul mercato immobiliare USA saranno al centro dell’attenzione nella tarda mattinata, mentre sul fronte dell’Eurozona gli investitori resteranno in attesa dell’incontro sulla politica monetaria della BCE previsto per la giornata di domani.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli