Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.327,82
    -1.498,51 (-2,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Cambio EUR/USD: Nuovo Scivolone Sotto 1,18 in Attesa dei Dati Macro di Oggi

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD si trova stamattina alle ore 9:30 leggermente al di sotto del valore di 1,18, che se nuovamente superato potrebbe garantire una discreta spinta rialzista per la moneta unica verso i successivi livelli di resistenza.

In questa settimana che volge al termine domani, il cambio EUR/USD si è mantenuto relativamente volatile, con movimenti compresi tra 1,177 e 1,184 e con un ultimo calo nella sessione asiatica che ha riportato la moneta unica sotto l’area di 1,18.

Per la chiusura settimanale di domani influiranno comunque diversi altri market movers di rilievo che saranno comunicati nelle prossime ore.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Per la giornata di oggi sarà determinante il valore corrente di 1,18 su cui è scivolato il cambio EUR/USD. Allo stato attuale, dal grafico giornaliero è possibile notare una pressione ribassista che pare voler aprire un nuovo trend bearish verso il principale valore di supporto di 1,1750. Prima di questa soglia, c’è però il test del supporto intermedio di 1,1780.

Se il ritracciamento dovesse proseguire nelle prossime ore, infatti, il cambio EUR/USD potrebbe allontanarsi ulteriormente dal livello attuale ed eventualmente consolidarsi intorno ai minimi del 26 Agosto 2021 a 1,1754.

Di contro, un recupero del valore di 1,18 permetterebbe al cambio EUR/USD di interrompere il ritracciamento ribassista per tentare un recupero dei valori di resistenza di 1,1820 e 1,1850.

Se tuttavia i market movers di queste ore non dovessero premiare particolarmente l’euro, difficilmente il cambio EUR/USD potrebbe riuscire a superare la vetta di 1,1850, rendendo invece più verosimile l’ipotesi di un consolidamento sopra il livello di 1,18 per la chiusura settimanale di domani.

I principali market movers per la fine della settimana

Quest’oggi, si attendono gli aggiornamenti sulla bilancia commerciale per l’Eurozona, che potrebbero però non avere un impatto concreto sulla moneta unica.

Attenzione invece al discorso della Presidente della BCE, Christine Lagarde, che potrebbe fornire ulteriori indicazioni sulle misure di politica monetaria in cantiere.

Dagli Stati Uniti, invece, giungerà l’aggiornamento sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Domani, la settimana volge al termine con i dati sull’inflazione nell’Eurozona.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli