Italia markets close in 1 hour 23 minutes
  • FTSE MIB

    24.249,02
    -149,39 (-0,61%)
     
  • Dow Jones

    33.874,57
    +58,67 (+0,17%)
     
  • Nasdaq

    13.923,17
    +104,75 (+0,76%)
     
  • Nikkei 225

    29.020,63
    -167,54 (-0,57%)
     
  • Petrolio

    61,66
    +0,23 (+0,37%)
     
  • BTC-EUR

    40.551,09
    -5.303,38 (-11,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.118,76
    -5,14 (-0,46%)
     
  • Oro

    1.782,80
    +0,80 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2069
    +0,0051 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.154,95
    +19,97 (+0,48%)
     
  • HANG SENG

    29.078,75
    +323,41 (+1,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.990,28
    -24,52 (-0,61%)
     
  • EUR/GBP

    0,8701
    +0,0023 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,1050
    +0,0033 (+0,29%)
     
  • EUR/CAD

    1,5075
    +0,0053 (+0,35%)
     

Cambio EUR/USD: Nuovo Target di Resistenza a 1,1945

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD si è mantenuto solido per gran parte della sessione di scambio di ieri, restando sempre vicino a quota 1,19, con l’obiettivo di tornare verso i valori registrati prima dell’impennata dei rendimenti dei decennali statunitensi.

A permettere il rialzo è stato essenzialmente il calo del dollaro verso i minimi delle ultime due settimane prima dei verbali della Federal Reserve.

A tal proposito, dai minute della Banca Centrale emerge ancora una particolare attenzione nei confronti dei piani di vaccinazione che potranno permettere agli Stati Uniti di riprendere a regime le principali attività. Nonostante l’ottimismo su questo fronte, la Fed si dice pronta ad aggiustare l’orientamento della politica monetaria qualora emergessero rischi in grado di ostacolare il conseguimento degli obiettivi di ripresa.

Alle ore 7:30 di oggi, il cambio EUR/USD si trova a quota 1,1877, mentre l’indice del dollaro statunitense segna 92,35 punti, in calo del -0,11%.

Per la giornata di oggi, si attendono gli ordini industriali mensili in Germania e la bilancia commerciale francese.

Inoltre, alle ore 13:30, la BCE dichiarerà la sua politica monetaria per i prossimi mesi, mentre alle 18:00 si terrà il discorso del Governatore Powell della Fed.

Analisi Tecnica Giornaliera per il cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD continua a mirare al livello di 1,19, ma il rally di questa settimana ha subito ieri una prima battuta d’arresto mentre il valore del cross si avvicinava all’EMA a 50 giorni.

Nel medio termine, il cambio EUR/USD potrebbe tentare di spingersi verso la soglia di resistenza di 1,20, che rappresenta anche un valore tondo e psicologico di sicuro impatto per il Fiber. Tuttavia, un pur lieve rialzo nei rendimenti statunitensi potrà frenare definitivamente il rally dell’euro per portare il cambio EUR/USD nuovamente sotto il livello di 1,18.

I principali livelli tecnici da osservare quest’oggi sono la resistenza a 1,1945 e il supporto di 1,1820 a cui farebbe seguito il secondo livello di 1,1770.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: