Italia markets open in 1 hour 1 minute
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.897,27
    +13,14 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1930
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    28.809,35
    +1.276,77 (+4,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    824,48
    +30,15 (+3,80%)
     
  • HANG SENG

    28.705,44
    +395,68 (+1,40%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Cambio EUR/USD: Rialzi Moderati Verso 1,2170 e Oltre

·2 minuto per la lettura

Similmente a quanto fatto dalle principali commodities, anche  il cambio EUR/USD ha potuto approfittare della debolezza del dollaro statunitense per mantenersi rialzista nella giornata di ieri, seppur senza particolari mutamenti rispetto alla scorsa chiusura settimanale.

Nella serata di ieri, infatti, il cambio EUR/USD si trovava poco sopra il livello di 1,2150, in attesa di stimoli più chiari per un possibile rialzo verso il target bullish di 1,22.

L’indice del dollaro statunitense si era invece contratto a quota 90,2 punti.

Previsioni giornaliere sul cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD necessita di una spinta maggiore per riuscire a capitalizzare e portarsi ulteriormente al rialzo.

Il livello tondo di 1,22 non è infatti agevole da approcciare e rappresenta una resistenza psicologica che potrà essere infranta solo se la moneta unica sarà trainata da market movers favorevoli o se sarà in grado di sfruttare maggiormente la debolezza del dollaro statunitense.

In assenza di dati economici positivi per l’Eurozona, invece, il cambio EUR/USD potrebbe rimanere in fase di consolidamento sotto il livello di 1,22 in attesa delle decisioni della Fed.

Sul fronte tecnico, prima del livello di 1,22 si può quindi mantenere fissata la soglia di resistenza intermedia compresa tra il livello di 1,2170 e quello di 1,2180, il cui superamento indicherebbe il proseguimento del trend attuale.

Il supporto, se non si considera il valore di 1,2150 che attirerà certamente grande attenzione, sarà rappresentato dal livello di 1,2125/1,2130.

Come già accennato nella scorsa analisi, una vera e propria inversione di tendenza potrà verificarsi non prima del superamento del supporto a 1,2080. Movimenti laterali in grado di riportare il cambio EUR/USD vicino a livello di 1,21 non vanno però esclusi.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli