Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.804,35
    +514,27 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    14.109,52
    +79,14 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    28.010,93
    -953,15 (-3,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0042 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    27.429,04
    -1.867,26 (-6,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    797,85
    -52,50 (-6,17%)
     
  • HANG SENG

    28.489,00
    -312,27 (-1,08%)
     
  • S&P 500

    4.215,75
    +49,30 (+1,18%)
     

Cambio EUR/USD Verso il Supporto a 1,2165. I Dati Eurozona Continuano a Deludere

·2 minuto per la lettura

Dopo i dati deludenti di ieri sugli ordini alle fabbriche in Germania, anche la produzione industriale tedesca si è mostrata più debole del previsto, con un calo ad Aprile del -1%, contro il modesto aumento previsto del +0,5% da parte degli analisti.

Il dato macroeconimico ha contribuito a riassorbire rapidamente l’iniziale rialzo del cambio EUR/USD, che alle ore 9:25 di oggi si trova a 1,2168, mentre l’indice del dollaro statunitense è stabile a 90,08 punti.

Previsioni giornaliere sul cambio EUR/USD

In un contesto rappresentato da un dollaro statunitense ancora debole a causa dei rendimenti ribassisti dei titoli decennali USA e dalla preoccupazione per le dinamiche inflazionistiche, l’euro non sta riuscendo a recuperare il crollo dell’ultima settimana e si trova ancora sotto il livello di 1,2180.

Questa soglia di prezzo ha rappresentato a lungo il supporto principale per il trend rialzista che pareva poter trainare il cambio EUR/USD fino al livello di 1,23.

Adesso, lo stesso prezzo ha il valore di resistenza di breve periodo, il cui superamento permetterebbe al cambio EUR/USD di approcciare con maggiore facilità la seconda resistenza tecnica a 1,22.

Superato anche il livello di 1,22, su cui si poggia la media semplice a 100 giorni, allora il prezzo riceverebbe probabilmente una spinta sufficiente per tentare di approcciare il livello di 1,2250.

Tuttavia, in queste ore occorrerà prestare particolare attenzione ai prossimi dati economici, perché altri dati deludenti provenienti dall’Eurozona potrebbero infrangere il supporto attuale a 1,2165 e aprire la strada a un calo anche fino al livello di 1,2115 (secondo supporto principale) prima di un calo più netto anche sotto il livello di 1,21 che inaugurerebbe la definitiva inversione di tendenza per il cambio EUR/USD.

Gli altri dati macroeconomici di oggi per il Fiber

Dopo i dati deludenti relativi alla produzione industriale tedesca, si attendono quest’oggi dall’Eurozona anche i dati ZEW sul sentiment in Germania e in Europa, a cui si affiancherà il PIL trimestrale dell’Eurozona.

Dagli  Stati Uniti, invece, sul finire della sessione europea, giungeranno i dati sulle offerte di lavoro JOLTS.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli