Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.250,81
    -43,95 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    15.015,54
    +118,21 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1617
    +0,0016 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    52.776,75
    +267,96 (+0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,08
    -21,55 (-1,48%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.485,51
    +14,14 (+0,32%)
     

Cambio Euro Dollaro, Previsioni: Continua il Consolidamento, il Target di 1,16 Pare Ancora Lontano

·2 minuto per la lettura

Il cambio Euro Dollaro si mostra ancora in forte debolezza nel corso della settimana iniziata ieri.

Dopo il tentativo rialzista della scorsa settimana, con cui la moneta unica ha tentato un rialzo verso la resistenza di 1,16, il cambio Euro Dollaro è nuovamente crollato sotto il peso del dollaro statunitense e delle incertezze sulle tempistiche di ripresa dell’Eurozona.

Stamattina alle ore 9:20, il cambio EUR/USD si trova ancora a 1,1560, mentre l’indice del dollaro statunitense segna i 94,325 punti, ancora in area di massimo relativo.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il cambio EUR/USD resta sotto forte pressione nell’area compresa tra il supporto di breve periodo a 1,1473 e la prima resistenza a 1,1580.

Iniziando con il possibile scenario rialzista, il primo livello da superare sarà proprio quello di 1,1580 che potrebbe aprire le porte all’area di 1,16.

L’obiettivo bullish per i traders impegnati nel Fiber è certamente rappresentato dal superamento di quest’ultimo valore. Infatti, guardando ai movimenti grafici dell’ultimo mese, solo lasciandosi alle spalle l’area di 1,16 il cambio euro dollaro avrà la possibilità di ritentare un rialzo fino alla resistenza intermedia di 1,1650.

Al ribasso, invece, il primo supporto di breve termine è rappresentato dal nuovo minimo di 1,1530 raggiunto la scorsa settimana.

Un ritorno a questo valore potrebbe portare la moneta unica a scivolare nuovamente anche verso il target di 1,15, ai valori di Marzo 2020. Da qui, sarebbe possibile un nuovo ribasso fino al target finale di 1,1473.

In assenza di market movers di rilievo, invece, il cambio euro dollaro potrebbe mantenersi sostanzialmente stabile nell’area tra 1,1550 e 1,580.

Il Calendario Economico per il Cambio Euro Dollaro

Oggi gli occhi saranno puntati sull’indice ZEW per il sentiment dell’economia tedesca e di quella dell’Eurozona, che potrebbe influire sull’andamento della moneta unica.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli