Italia markets open in 27 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1400
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    36.931,86
    -943,64 (-2,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.009,95
    -15,78 (-1,54%)
     
  • HANG SENG

    24.045,14
    -172,89 (-0,71%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Cambio Euro Dollaro Rialza la Testa, Ma i Ritracciamenti Sono Sempre Dietro l’Angolo

·2 minuto per la lettura

Il cambio Euro Dollaro sta effettuando in queste ore un nuovo tentativo rialzista, volto a raggiungere la resistenza intermedia di 1,1330 per eventualmente uscire nuovamente dall’area di consolidamento (o più propriamente stagnazione) e mirare al livello di prezzo successivo di 1,1350.

Come accaduto anche in passato, però, il tentativo di rialzo attuale potrebbe presto spegnersi contro le resistenze all’orizzonte, per rigettare il Fiber nuovamente verso il supporto di 1,1270. A rimbalzi di questa natura i traders sono ormai abituati da almeno un paio di mesi.

Intanto, stamattina alle ore 11:33 il cambio euro dollaro si trova esattamente in area 1,1318, mentre l’indice del dollaro statunitense segna un lievissimo calo, mantenendosi comunque sopra la resistenza di 96 punti.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro stamattina tenta dunque di sfondare la resistenza a 1,1330, che rappresenta il primo livello tecnico da monitorare in queste ore.

Lo scenario rialzista vedrebbe un superamento della resistenza a 1,1330 e poi una nuova corsa verso la resistenza successiva che, per esattezza, si può collocare a 1,135075, da cui è partito il più recente calo.

In caso di break-out rialzista, non va nemmeno trascurata la possibilità di un rapido rally fino al massimo settimanale di 1,1383 e persino verso il target finale di 1,14.

C’è da attendersi nelle prossime ore un nuovo ritracciamento?

Al ribasso, invece, lo scenario rimane il medesimo indicato nelle scorse analisi: il target di breve termine finale è sempre il supporto di 1,12, ma a sua difesa ci sono i supporti intermedi di 1,1250 e 1,1270.

Precisamente, un nuovo ritracciamento conseguente all’attuale rialzo del cambio euro dollaro potrebbe concludersi ancora una volta con un test del supporto a 1,1270. In caso di proseguimento della pressione ribassista, l’estensione del pull-back potrebbe mirare ai successivi valori tecnici.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli