Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.320,69
    -1.565,45 (-2,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Cambio Euro Dollaro In Sofferenza Nella Giornata Odierna. Quando Perdurerà Un’inflazione Così Alta?

·2 minuto per la lettura

Il cambio euro dollaro non riesce a mostrare i muscoli per via di un dollaro forte e di rendimenti delle obbligazioni USA in aumento. Gli aumenti di rendimento sono dovuti ad un perdurare di un’elevata inflazione nell’economia USA. Il rendimento viaggia intorno all’1,5%.

Questo rendimento, oltre all’inflazione, è dovuto anche al rischio di default del debito americano. Chuck Schumer, leader della maggioranza al Senato vuole che entro il 31 ottobre debbano essere approvati i piani sulle infrastrutture e sulle politiche sociali.

Purtroppo il Segretario del Tesoro Yellen afferma che entro il 18 ottobre il governo non avrà più disponibilità. Mitch McConnell, leader minoranza al Senato, sta impedendo a tutti i costi il voto a favore dell’innalzamento del tetto debitorio. Afferma che i democratici devono assumersi le proprie responsabilità.

Calendario Economico Cambio Euro Dollaro

Dalla Germania arrivano notizie positive per il cambio euro dollaro. I direttori acquisti nel settore dei servizi hanno visto una situazione in peggioramento, meglio però delle aspettative. L’indice registra un valore di 56,2 contro il 56 previsto.

Lo scorso report purtroppo si registrava un valore di 60,8. Il medesimo indicatore nella regione del Vecchio Continente segue a ruota quello tedesco per quanto concerne l’andamento. Il valore ex post è di 56,4 rispetto al 56,3 previsto, ma il valore passato era di 59.

L’indice dei prezzi alla produzione UE segna una variazione dell’1,1%, peggio dell’aspettativa degli analisti di +1,3%. Il membro della BUBA tedesca Wuermeling, nel suo discorso afferma il piano di chiusura di filiali per garantire la stabilità del sistema bancario tedesco.

I Venditori Stanno Decidendo La Direzione Del Cambio Euro Dollaro

Pressioni in vendita sul cambio euro dollaro. Nella giornata di ieri i tori riescono a strappare terreno, con la quotazione che varia del +0,22%. Purtroppo nella giornata odierna gli orsi riprendono il comando con un ribasso dello 0,24% al momento della scrittura.

Quindi dollaro americano ancora forte nonostante i dubbi per il tetto debitorio e il possibile default dello stato americano. La forza del dollaro è dovuto principalmente ai rendimenti reali USA-EU sono molto elevati per via dell’inflazione. Continua, per ora, a mantenere l’area di demand, anche se risulta molto sotto pressione.

Dal MACD emerge la tendenza ribassista del fiber, ma l’RSI, molto vicino alla zona di ipervenduto, potrebbe dare spunti per una possibile inversione. Bisogna che il cambio euro dollaro tenga l’area tra 1.1707 e 1.1603. Si può fissare come possibile target, in caso di rimbalzo sul limite inferiore dell’area, a 1.16706.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli